Aprile 18, 2024

Valeur Group investe nel Rhino Bond: il focus di Lorenzo Vangelisti e Alessandro Noceti

Il Wildlife Conservation Bond è uno strumento finanziario innovativo e unico: Lorenzo Vangelisti, CEO di Valeur Group, e Alessandro Noceti, Direttore di Valeur Capital e Valeur Securities, commentano la decisione di investire nel Rhino Bond emesso dalla World Bank per supportare i rinoceronti neri e le comunità locali in Sud Africa.

Valeur Group investe nel Rhino Bond: la soddisfazione di Lorenzo Vangelisti e Alessandro Noceti

Per Lorenzo Vangelisti, Founder e CEO di Valeur Group, la decisione “rafforza il nostro impegno nel perseguire obiettivi umanitari e di tutela degli animali”. Il Direttore di Valeur Capital e Valeur Securities Alessandro Noceti ha rimarcato invece come si tratti di uno strumento finanziario “innovativo e unico”. È il Wildlife Conservation Bond su cui punta il gruppo svizzero specializzato in asset management e trading: Valeur Group ha infatti comunicato nei giorni scorsi di aver investito nel Rhino Bond, com’è più comunemente conosciuto, emesso dalla World Bank nell’ottica di supportare i rinoceronti neri e le comunità locali nell’Addo Elephant National Park e nella Great Fish River Nature Reserve in Sud Africa. Nelle parole di Lorenzo Vangelisti e di Alessandro Noceti emerge grande soddisfazione: il Wildlife Conservation Bond è il primo strumento a reddito fisso creato per la conservazione di una particolare specie in via di estinzione e consiste in un prestito a 5 anni di 150 milioni di dollari con un modello di “pagamento a risultato”. In sostanza retribuirà i propri investitori in relazione ai tassi di crescita dei rinoceronti neri nelle due riserve sudafricane, cercando di raggiungere il duplice risultato di difendere una specie in pericolo e di tutelare tutto l’ecosistema e le comunità locali.

Valeur Group: il valore dell’investimento nelle parole di Lorenzo Vangelisti e Alessandro Noceti

Founder e CEO di Valeur Group, Lorenzo Vangelisti ha evidenziato come perseguire obiettivi umanitari e di tutela degli animali siano “i propositi principali della nostra organizzazione no-profit Valeur Foundation”. La conservazione dei rinoceronti, come ricordato inoltre da Lorenzo Vangelisti, può contribuire alla difesa della biodiversità e al contempo anche a “promuovere l’occupazione nelle comunità locali attraverso la creazione di posti di lavoro necessari per realizzare questo importante progetto di conservazione”. Nel commentare la notizia Alessandro Noceti, oggi alla guida di Valeur Capital e Valeur Securities, si è soffermato invece sulla natura del Wildlife Conservation Bond, uno strumento finanziario “innovativo e unico che rappresenta un importante cambiamento nel modello di finanziamento della conservazione”: come rilevato da Alessandro Noceti, permette inoltre “di ottenere risultati concreti e misurabili offrendo al contempo un interessante potenziale di rendimento”.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *