Aprile 14, 2024

Rotolo di pasta biscotto con crema al caffè

Lo “Swiss roll” è un particolare tipo di dolce di pan di spagna arrotolato, dalla farcitura morbida all’interno. E’ strutturato in modo tale che, in sezione, sia osservabile una spirale composta dall’alternanza di farcitura e pan di spagna. A differenza degli strati sovrapposti delle torte comuni, il rotolo è costituito da un unico pezzo di pan di spagna.
Questo tipo di dolci arrotolati europei sembrano derivare da un antico dolce inglese di cui si ha la prima descrizione in un articolo del Northern Farmer, un giornale pubblicato ad Utica New York nel dicembre del 1852. La ricetta che lo descrive, intitolata “To Make Jelly Cake”, recita: «Bake quick and while hot spread with jelly. Roll carefully, and wrap it in a cloth. When cold cut in slices for the table.»
«Cuocere rapidamente ad una temperatura calda diffusa e poi ricoprire con gelatina. Arrotolare con cura, e avvolgere in un panno. Quando freddo, tagliatelo a fette per la tavola.»
Dal 1852-1877, questo dolce è stato chiamato in svariati modi: Jelly Cake nel 1852, Roll Jelly Cake nel 1860, Roll Svizzero nel 1872, Jelly Roll nel 1873, e laminato Jelly Cake nel 1876. Il nome “Jelly Roll” è attualmente utilizzato.
A Caltanissetta, agli inizi del 900 ca., nacque una variante diventata poi una grande tradizione: il rollò di ricotta nisseno. Gli ingredienti sono quelli tipici della pasticceria siciliana: ricotta di pecora, pasta reale e pan di spagna al cacao.
 
Ingredienti
120 grammi farina
120 grammi zucchero semolato
5 uova
125 grammi burro
50 grammi zucchero a velo
3 cucchiai brandy
3 cucchiaini caffe’ solubile decaffeinato in polvere
 
La preparazione
Inizia a preparare il tuo rotolo di pasta biscotto separando i 4 tuorli dagli albumi e montando questi ultimi a neve all’interno di una terrina. A parte, mescola i 4 tuorli con lo zucchero, montando fino ad ottenere una consistenza chiara e spumosa. Unisci al composto di tuorli la farina e successivamente inizia ad incorporare gli albumi, aggiungendone soltanto 1/3 e mescolando energicamente. Una volta amalgamati correttamente, aggiungi gli albumi rimasti e incorporali con delicati movimenti dal basso verso l’alto.
Versa il composto ottenuto all’interno di uno stampo, di circa 20x30cm ricoperto di carta da forno, e cuoci in forno già caldo a 180° per 15 minuti. Sforna la pasta, rovesciala su un canovaccio dopo avervi spolverato sopra una manciata di zucchero semolato, staccala dalla carta da forno ed arrotolala. Lascia riposare il rotolo per almeno un paio di minuti per poi srotolarlo (lo zucchero semolato dovrà restare attaccato alla superficie).
Sbatti l’uovo rimasto con lo zucchero a velo e fai addensare il composto a bagnomaria e, una volta addensato, unisci il caffè (preventivamente sciolto nel brandy) e togli dal bagnomaria. Continua a sbattere la crema al caffè finché non sarà fredda.
All’interno di una terrina, monta con l’aiuto della frusta il burro, finché non risulterà soffice e spumoso. Incorpora al burro la crema al caffè.
Infine, spalma la pasta biscotto di crema al caffè, arrotolala nuovamente e lascia rassodare il rotolo in frigorifero per un paio d’ore. Spolvera con lo zucchero a velo prima di servire.
Fonte immagini: saleepepe.it

Related Post