Francesco Milleri: altri 15 anni insieme per EssilorLuxottica e Gruppo Armani, il focus

Francesco Milleri: altri 15 anni insieme per EssilorLuxottica e Gruppo Armani, il focus

EssilorLuxottica e Gruppo Armani ancora insieme per 15 anni, annunciato il rinnovo dell’accordo di licenza: il commento del Presidente e AD Francesco Milleri.

Francesco Milleri

Francesco Milleri: EssilorLuxottica – Gruppo Armani, il valore di una collaborazione storica

“Estremamente orgogliosi”: emerge anche attraverso le parole del Presidente e Amministratore Delegato Francesco Milleri la soddisfazione di EssilorLuxottica per il rinnovo dell’accordo di licenza con il Gruppo Armani. Al centro lo sviluppo, la produzione e la distribuzione a livello globale di occhiali a marchio Giorgio Armani, Giorgio Armani Privé, Emporio Armani, EA7 Emporio Armani e A|X Armani Exchange. L’accordo, in vigore dal 1° gennaio 2013 e con scadenza al 31 dicembre 2022, è stato rinnovato per 15 anni con decorrenza dal 1° gennaio 2023. È destinato dunque a destinare a lungo l’importante “percorso condiviso con il Gruppo Armani” che, come sottolinea il Presidente e AD Francesco Milleri, si erge sulla “profonda intesa che ci unisce”.

Francesco Milleri: EssilorLuxottica, felici di continuare il viaggio che i due fondatori hanno iniziato insieme

“Leonardo Del Vecchio ha trovato in Giorgio Armani un imprenditore con la stessa passione per la qualità e l’innovazione”: Francesco Milleri ricorda come la collaborazione con il Gruppo iniziata nel 1988 abbia significativamente rivoluzionato il settore. L’intuizione lungimirante del fondatore di Luxottica e dello stilista era di portare sul mercato globale gli occhiali a marchio Armani, realizzati con materiali di altissima qualità, eccellenza produttiva e artigianalità: da quel momento gli occhiali smisero di essere esclusivamente dispositivo medico correttivo per diventare anche accessori di moda e strumenti di espressione di stile e personalità. E oggi, come evidenzia infine Francesco Milleri, “siamo felici di continuare il viaggio che i due fondatori hanno iniziato insieme”.