Luglio 15, 2024

Commercio online: tutto quello che c’è da sapere sulla procedura SCIA commercio elettronico

SCIA commercio elettronico

S.C.I.A. di apertura del commercio online a Roma Studio Tecnico Bastianelli per la SCIA commercio elettronico.
Per avviare l’attività di commercio online a Roma è necessaria la  SCIA commercio elettronicoS.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività), da presentare al comune online tramite il SUAP, lo Sportello Unico delle Attività Produttive.

La pratica da inviare consente l’apertura del locale senza lunghi tempi di attesa in quanto l’ufficio ha 60 giorni di tempo per controllare la S.C.I.A. commerciale ricevuta.

Cosa si può vendere con il Commercio Elettronico

Le categorie merceologiche di vendita sono infinite nel commercio di vicinato e lo stesso si riflette nella vendita online, ma possiamo raggrupparle in queste 4 macro categorie:

Alimentari;

Non Alimentari;

Prodotti Speciali;

Cose Antiche o Usate.

Vediamole insieme nel dettaglio.

Commercio Elettronico di Prodotti Alimentari
L’apertura, così come il subingresso, di un’attività commerciale online di prodotti alimentari è assimilata fortemente alla vendita alimentare in sede fissa, entrambe infatti prevedono una serie di requisiti professionali fondamentali, quali:

1.     la frequenza di un corso professionale con esito finale positivo (di 130 ore) per il commercio, la preparazione o la somministrazione degli alimenti;

2.     lo svolgimento certificato di prestazioni lavorative, per almeno due anni, nel quinquennio precedente, presso imprese del settore alimentare;

3.     essere in possesso di diploma o laurea purché nel corso di studi siano previste materie attinenti al commercio, alla preparazione o alla somministrazione degli alimenti (Circolare Ministero Sviluppo Economico n. 3642/C/2011).

SCIA commercio elettronico

In mancanza di uno o più requisiti suddetti, un qualsiasi soggetto esterno (anche non dipendente o socio) può essere incaricato allo svolgimento di tale attività, che sia professionalmente qualificato, questa figura viene chiamata Preposto.

Si ribadisce che la figura del Preposto può non essere necessariamente legata contrattualmente al titolare dell’attività, pur assumendo tutti i oneri, gli onori e le conseguenti responsabilità che il ruolo richiede.

Di altrettanta e fondamentale importanza è la presentazione presso l’ASL territoriale della Notifica Sanitaria (ai sensi dell’Art. 6 del Reg. CE n. 852/2004), relativa all’idoneità del deposito utilizzato, se utilizziamo magazzino fisico di prodotti alimentari.

La S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) è una procedura amministrativa che consente di avviare attività commerciali e produttive senza dover richiedere alcuna autorizzazione preventiva, ma semplicemente dando comunicazione al Comune in cui si intende svolgere l’attività.

SCIA commercio elettronico Studio Tecnico Bastianelli La recente apertura del commercio online a Roma ha reso possibile la richiesta della S.C.I.A. anche per le attività commerciali che operano su internet. Questa novità è stata introdotta per agevolare le imprese che si occupano di commercio elettronico, un settore in forte crescita negli ultimi anni e che ha subito un notevole impulso durante la pandemia da COVID-19.

Grazie alla S.C.I.A. per il commercio online a Roma, i gestori di siti web e i proprietari di attività commerciali su internet possono iniziare la propria attività in modo rapido e semplice, senza dover sostenere costi eccessivi e senza dover affrontare lunghe attese per ottenere le autorizzazioni necessarie.

La procedura per la richiesta della S.C.I.A. per il commercio online a Roma prevede la compilazione di un modulo specifico, che deve essere presentato al Comune insieme alla documentazione richiesta. Tra i documenti necessari ci sono il documento di identità del richiedente, la documentazione sulla sede dell’attività, il codice fiscale e la Partita IVA, l’eventuale autorizzazione all’uso del nome commerciale, la descrizione dell’attività e delle modalità di svolgimento e il piano di sicurezza del sito web.

Grazie alla S.C.I.A. per il commercio online a Roma, quindi, è possibile avviare un’attività commerciale su internet in modo rapido e senza troppi ostacoli burocratici. Questa novità rappresenta un’importante opportunità per le imprese che vogliono sfruttare le potenzialità del commercio elettronico e ampliare il proprio mercato. Tuttavia, è importante ricordare che la S.C.I.A. non sostituisce l’obbligo di rispettare le norme e le regole applicabili al settore del commercio online, come ad esempio le norme sulla tutela dei consumatori e sulla protezione dei dati personali.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *