Giugno 13, 2024

Tutto sbagliato, Argentina: il blooper di Caballero, l’obiettivo di Modric e la preghiera contro la Nigeria

IL PIÙ IMPORTANTE
  • Tremendo 3-0: distruttivo per il morale della squadra.
  • Un errore del portiere Caballero ha finito per far crollare la squadra.
  • Dopo che Modric ha segnato un goal, 10 dalla fine.
  • La differenza reti sarà costosa per la squadra.
 

Cosa sta succedendo

L’Argentina ha vissuto un incubo e ha perso 3-0 con la Croazia , il che ha complicato le possibilità di qualificarsi al secondo turno in Russia. Devi aspettare il risultato Islanda-Nigeria per sapere esattamente di cosa hai bisogno nell’ultimo appuntamento .
Il 3-0 è stato il segnale del crollo della squadra argentina … Rebic, Modric e Rakitik hanno fatto gol.
In una partita che è stata pari, è stata giocata colpo per colpo … Wilfredo Caballero ha commesso un errore che costa caro l’Argentina . Dopo un passaggio, è andato storto e Ante Rebic ha segnato 1-0 a 8 della seconda metà .
Nel primo tempo, l’Argentina ha avuto una buona risposta dal portiere Caballero, nel primo gioco del gioco, ma non ha potuto sfruttare le sue possibilità nell’obiettivo. Soprattutto in una possibilità di Enzo Pérez .

Già in svantaggio, l’ Argentina ha avuto il pareggio ma si è imbattuta in Subasic in una voce di Meza . E mettiti in campo al meglio: Dybala e Pavón, per cercare di aiutare Messi, che era molto solo e molto sottomesso .
Ma a 10 minuti dalla fine, Modric ha fatto una giocata e ha messo il 2-0. Lasciando la squadra di Messi e compagnia senz’anima .
C’era tempo per il 3-0 di Rakitik, che ha dato al partito una cornice di danza. Era a 46 anni.
E ora pregare per ottenere il passaggio al secondo turno. Un incubo .

Gli obiettivi

Cosa viene

Argentina chiude il gruppo su Martedì alle 15, contro la Nigeria, che si affaccia l’Islanda il Venerdì (questo risultato dipenderà dalle possibilità della squadra. Allo stesso tempo, lo stesso giorno, la Croazia e Islanda si troveranno ad affrontare.
Per il momento, il risultato meno negativo sarebbe la vittoria della Nigeria sull’Islanda, che sarebbe il gruppo come segue: Croazia 6; Nigeria 3; Islanda 1; Argentina 1.

In questo caso, dovremmo aspettare l’Islanda per non battere la Croazia (se così fosse, dovrebbe essere per meno differenza di quella che l’Argentina ottiene). Perdere o disegnare sarebbe fuori.
Se quello che ottiene questo venerdì i tre punti è l’Islanda, i vichinghi sarebbero secondi, con 4 punti. La squadra nazionale sarebbe stata costretta a battere la Nigeria e sperare che la Croazia battesse l’Islanda e la superasse anche per differenza reti.
Infine, se tra nigeriani e islandesi sono marroni, l’Argentina si qualificherebbe solo con questa combinazione: battere la Nigeria e sperare che l’Islanda non battesse la Croazia. Perdere o disegnare sarebbe fuori.

Chi lo ha rotto

Nessuno dall’Argentina … e sicuramente molti dalla Croazia.

Anche questo è successo

La sintesi

Argentina: Wilfredo Caballero; Gabriel Mercado, Nicolás Otamendi e Nicolás Tagliafico; Eduardo Salvio, Enzo Pérez, Javier Mascherano e Marcos Acuña; Lionel Messi e Maximiliano Meza; Sergio Agüero DT: Jorge Sampaoli.
Croazia:  Danijel Subasic; Sime Vrsaljko, Domagoj Vida, Dejan Lovren e Ivan Strinic; Marcelo Brozovic, Luka Modric, Ivan Rakitic e Ivan Perisic; Prima di Rebic e Mario Mandzukic . DT: Zlatko Dalic.
Obiettivi: ST, 8m Ante Rebic (C). 35m Modric (C); 46m Rakitik (C).
Cambiamenti: ST, 9m Gonzalo Higuaín di Meza (A); e 11m Andrej Kramaric di Rebic (C) e Cristian Pavón di Salvio (A); 25m Paulo Dybala per Pérez (A).
Ammonito: Mercado e Otamdeni (A); Rebic e  Mandzukic (C).
Arbitro: Ravsham Irmatov (Uzbekistan). Campo: Nizhni Vódgorov.
fonte : La Voz Del Interior Giornale Argentino
Domenico Marigliano Blogger
 
 

Related Post