Giugno 12, 2024

Terna: la strategia di investimenti fa lievitare il fatturato del Gruppo

di pressreleas elf Mag24,2024 #Terna
Terna

Attraverso un’ambiziosa strategia di investimenti, Terna prosegue la sua espansione: il Bilancio per il primo trimestre del 2024 descrive un quadro di forte crescita e un miglioramento dei principali indicatori.

Terna

Terna, i risultati nel primo trimestre del 2024

Il 2024 si apre in crescita per Terna: il Gruppo guidato da Giuseppina Di Foggia ha chiuso il primo trimestre dell’anno con risultati finanziari eccellenti. Tra gennaio e marzo, l’utile netto ha raggiunto i 268,2 milioni di euro, segnando un incremento del 34% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il fatturato, parallelamente, è salito del 20,4%, toccando quota 858,1 milioni di euro. Il Gruppo si rivela in grado di generare valore, dunque, anche in un contesto economico sfidante. Un aspetto chiave dietro a questa notevole crescita è rappresentato dagli investimenti. Nel primo trimestre del 2024 Terna ha investito 482,7 milioni di euro, un aumento del 50% su base annuale. La capacità del Gruppo di finanziare nuovi progetti senza compromettere la propria stabilità economica dimostra la solidità della sua posizione.

Giuseppina Di Foggia: il commento sui risultati del primo trimestre di Terna

Giuseppina Di Foggia, AD e DG di Terna, ha espresso attraverso una nota grande soddisfazione per i successi conseguiti dal Gruppo: “I risultati del primo trimestre evidenziano che, al record relativo alla crescita degli investimenti, si sono accompagnate robuste performance di tutti gli indicatori economici”. Risultati, dunque, che premiano la strategia di investimenti del Gruppo, che prevede, peraltro, una notevole intensificazione nei mesi a venire: “I dati confermano che abbiamo intrapreso la strada giusta nell’esecuzione del nuovo Piano Industriale 2024-2028 – ha dichiarato la manager – che ci vedrà realizzare i più alti investimenti della storia di Terna, pari a 16,5 miliardi di euro”. L’AD e DG ha infine sottolineato come il quadro finanziario di crescita consentirà al Gruppo di portare avanti con rinnovato vigore anche le istanze sociali, inclusive e solidali che sono alla base dei suoi core values: “Il nostro forte impegno, unito a una visione più ampia che ci siamo dati con il nuovo Piano, ci permetterà di sostenere e promuovere una transizione energetica e digitale che sia anche un processo giusto, inclusivo e attento ai possibili impatti su tutti i soggetti con cui operiamo: lavoratori, comunità locali e fornitori”.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *