Romania :modello vincente nella gestione del Covid nelle scuole

Dal 5 Gennaio in Romania si è stabilita una alleanza tra scuola e genitori nella lotta al Covid “La raccomandazione è che ogni studente esegua il test due volte a settimana e i giorni prestabiliti sono lunedì e giovedì. Il ministro dell’Istruzione ha precisato che sono stati acquistati test anche per insegnanti, insegnanti e personale non docente delle scuole. Quindi dovrebbero mettersi alla prova proprio come gli studenti. Gli studenti delle scuole superiori ricevono i test dagli insegnanti, nel caso dei bambini delle scuole superiori i test vengono consegnati ai genitori. In alcune scuole il test verrà svolto in classe, ma le scuole migliori hanno la possibilità che gli studenti lo facciano a casa, quindi l’adulto che supervisiona la procedura deve assicurarsi che il test venga utilizzato correttamente. Il test si basa sulla buona fede dei genitori.”

Lo Stato fornisce , per a tutti due test salivari gratuiti alla settimana . Nel caso degli alunni del Liceo saranno gli stessi alunni ad auto somministrare il test mentre per i più piccoli saranno i genitori che ogni lunedì e giovedì provvederranno ad eseguire a casa il test e verifare se l’alunno è positivo o meno e quindi mandarlo o meno a scuola .

Insomma la Romania si affida sul senso civico, la rettitudine e l’onesta dei propri cittadini in un sistema di autocontrollo che dimostra l’elevato senso civico di questa nazione e questo popolo . Sarebbe il caso di farlo anche da noi

Marco Baratto