Luglio 12, 2024

Quasi 100 miliardi di euro: è questo l’imponente giro di affari che il comparto residenziale registrerà nei prossimi mesi, con un sensibile aumento dei prezzi al mq delle case in vendita, anche se delle zone più ambite dello stivale. Il periodo di riferimento è giugno 2020 ad oggi.

I prezzi delle case, infatti, sono ancora in lieve calo (in media -1,6%), facendo registrare all’intero mercato immobiliare italiano una crescita significativa del 36,8% nei primi tre mesi di quest’anno, secondo i dati dell’Agenzia delle Entrate.

E, come già anticipato, a crescere sono i valori degli immobili dei grandi centri urbani come Milano e Roma (ma solo alcuni quartieri), ma anche Torino, Bologna, Napoli e Bari. A tracciare il quadro della situazione attuale è Scenari immobiliari con il suo report pubblicato relativo ai primi 6 mesi 2021.

Le previsioni, a tal proposito, vanno nella direzione che confermano questa tendenza, perché il trend continuerà a registrare il segno più anche per i prossimi tre anni a causa di una domanda di case in continua espansione, sostenuta soprattutto da tassi di interesse sui mutui che si mantengono ancora bassi.

Un’altra tendenza, spesso confermata dall’agenzia immobiliare a Taranto Cambio Casa, è la ricerca di spazi esterni: non solo campagna o collina, ma le preferenze degli italiani dall’inizio della pandemia sembrano dirottate verso appartamenti più grandi con spazi verdi, anche in zone lontane dal centro.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *