PrimoTempo: il fair play nello sport e nella pallavolo

PrimoTempo: il fair play nello sport e nella pallavolo

Molto più del semplice rispetto delle regole, il fair play include sentimenti di amicizia, stima per gli avversari e spirito sportivo. Il team di PrimoTempo, negozio specializzato nella vendita di articoli per il volley sia online sia nella sede a Milano, spiega quali sono esattamente questi principi e perché sono così tanto importanti nella formazione del singolo e in uno sport come la pallavolo.

Milano, settembre 2022 – L’espressione anglosassone fair play si può tradurre in italiano come “gioco corretto”, ma questa definizione non rende al meglio il significato: molto più del semplice rispetto delle regole, il fair play comprende un insieme di sentimenti positivi, come amicizia, stima e rispetto, e la capacità di guardare all’avversario non come a un nemico ma come a un vero e proprio co-protagonista del gioco. I professionisti di PrimoTempo lo sanno bene e considerano questo concetto fondamentale, consapevoli del fatto che si tratta di una prospettiva che cambia totalmente l’approccio allo sport, rendendolo un’attività del tutto positiva. 

Lo shop milanese, che propone all’interno della sua offerta tutto ciò di cui un pallavolista potrebbe aver bisogno, sia nella sede fisica in via Piero della Francesca sia nello store online, offre il suo supporto nella scelta dei migliori articoli sportivi per affrontare con grinta e correttezza ogni sana competizione. Dalle scarpe da volley leggere, solide e tecnologicamente evolute per garantire agilità nei movimenti e salvaguardare la salute di piedi e caviglie all’abbigliamento e agli accessori migliori per non cadere vittima di infortuni, tutte le proposte di PrimoTempo sono adatte per essere utilizzate per grandi match da veri sportivi.

Nello spirito del fair play, del resto, è importantissimo giocare per divertimento e con lealtà, rispettare le regole e tutti gli attori protagonisti del match, dai compagni agli avversari e agli arbitri, aiutandosi a vicenda nelle difficoltà e denunciando tutte le azioni volte a screditare lo sport. Nella pallavolo, in particolare, il rispetto per il gioco e per tutte le figure coinvolte si esprime:

  • accettando le decisioni dell’arbitro senza discutere;
  • in caso di dubbi, chiedendo spiegazioni tramite la figura del capitano;
  • non nascondendo i falli commessi dalla propria squadra.

Concentrarsi su di sé, sulla squadra e sul massimo che insieme si può dare, nel rispetto di tutti, è quindi il miglior modo per esprimere un fair play da vero sportivo