Piazza della Vittoria 8 Genova: Renzi sulle pensioni

Dopo le dichiarazioni di Boeri delle settimane scorse, Piazza della Vittoria 8 Genova continua a seguire il tema pensioni e flessibilità. Proprio ieri il premier Renzi è intervenuto sull’argomento pensioni nella diretta #Matteorisponde su Twitter e Facebook da Palazzo Chigi. Rispondendo a migliaia di domande poste dai cittadini Renzi traccia una linea di quello che è lo stato dell’opera della riforma delle pensioni allo studio del governo. Ecco i punti principali riassunti per voi da Piazza della Vittoria 8 Genova.
Alzare le pensioni minime e erogare 80 euro in più al mese a chi prende la pensione minima è la manovra allo studio dell’esecutivo, che ha intenzione di privilegiare il ceto medio e le famiglie. Nonostante le promesse del governo il settore pensionistico resta l’unico a non aver beneficiato di una revisione. Piazza della Vittoria 8 Genova ricorda che le novità nel 2016 sono veramente irrisorie, in quanto si attendeva un intervento con la legge di stabilità che invece non c’è stato.
Tra le novità introdotte Piazza della Vittoria 8 Genova ricorda l’opzione donna e la salvaguardia in favore degli esodati. Rimane fuori tuttavia il punto focale della questione: la flessibilità in uscita. Renzi dichiara “Il ricalcolo delle pensioni con il contributivo lo facciamo, ma non possiamo ammazzare chi va in pensione con il retributivo. Io ho interesse al sistema contributivo, ma non possiamo tagliare le gambe a gente che ha maturato legittime aspettative. Dobbiamo trovare un legittimo punto di sintesi, ci stiamo lavorando”. Sulla flessibilità in uscita dichiara: “È stata aumentata l’età pensionabile con un salto molto forte per le conseguenze della legge Fornero. Noi stiamo studiando un meccanismo che, mantenendo i conti in pareggio, consenta la flessibilità in uscita ma è un tema delicato e lo annunceremo solo quando avremo i numeri a posto”.
Continuate a seguire Piazza della Vittoria 8 Genova per i prossimi aggiornamenti sul tema delle pensioni.