Giugno 15, 2024

Sessa Aurunca, merita una visita guidata che ci farà scoprire che ha un’antichissima origine, cosa confermata da ritrovamenti di insediamenti preistorici e da necropoli del VIII secolo a.C. Questa era l’epoca in cui qui si trovavano gli Aurunci, popolazione di origine indoeuropea, che si erano stabilite nel basso Lazio, probabilmente intorno al I millennio a.C. Il loro territorio era compreso nell’area di Roccamonfina ed una delle sue città principali fu Terracina. Quando entrarono nell’orbita dei Romani nel IV secolo a.C., questi li definirono poco civilizzati, perchè costruivano le loro città sempre in cima a un colle a scopo difensivo, con alcune caratteristiche umbro-osche. Diventando colonia di diritto latino, Sessa iniziò a coniare moneta propria diventando un importante centro militare commerciale e rurale. Infatti il nome deriva da Julia Felix Classica Suessa o in breve Suessa, proprio per la felice posizione, ossia, una collina dal clima mite e con una fascia costiera a breve distanza dal golfo di Gaeta. Al declinare dell’Impero Romano, Sessa-Diocesi sin dai primi del Cristianesimo, vive un periodo di decadenza e dopo essere stata interessata alle vicende storiche di Capua, Salerno, Benevento e Gaeta, ritrova la sua importanza verso il XII secolo e riacquista un suo più definito ruolo tra il XIV ed il XV sec. sotto il Ducato Marzano, signori di buona parte di Terra di Lavoro ed appartenenti ad una delle più potenti famiglie del Regno napoletano, fecero di Sessa la capitale dei loro feudi.

Passeggiando per questo antica cittadina tra le sue vie ed i vicoli del suo centro storico, si posso scoprire le tante testimonianze storiche, che ci raccontano l’origine di Sessa Aurunca.

Vuoi visitare Napoli, contatta Naples and Italy e visita il loro sito, con i suoi Luxury Tour a Napoli e non solo, avrai le migliori guide turistiche e non solo www.guideturistichenapoli.it

 

Contatti

Naples and Italy visite guidate ed eventi

via Pessina 90 – 80135 Napoli

cell. 3404230980

whatsapp 3357851710

visitenapoli@gmail.comwww.naplesanditaly.com

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *