Il raduno degli imprenditori cinesi attivi in Europa: General Cessioni offre positive recensioni

General cessioni riporta nelle sue recensioni e opinioni la notizia del grande incontro tra imprenditori cinesi e europei, che si terrà a Firenze alla fine di maggio organizzato dall’European association of chinese entrepreneurs

General Cessioni

Recensioni di General Cessioni: a Firenze si incontrano 500 imprenditori cinesi

Alla prossima fine di maggio, come riportato dalle opinioni e recensioni di General Cessioni, si terrà in Italia uno dei più grandi raduni di imprenditori cinesi.
A Firenze, giungeranno 500 uomini d’affari cinesi per trattare le questioni legate alla collaborazione economica italo-cinese, nuove rotte dell’export, sviluppo del commercio elettronico e della logistica.
Lo scorso anno l’evento si era tenuto a Lisbona e nel 2015 a Parigi. A organizzare l’incontro è l’European association of chinese entrepreneurs, ovvero l’associazione di quegli imprenditori cinesi che vivono in Europa e che hanno fondato o assunto la direzione di aziende europee, per lo più nel settore della moda, del beauty e alimentare, in Francia Germania, Italia, Spagna Svizzera, Lussemburgo, Portogallo e Regno Unito.
Secondo le recensioni di General Cessioni quello che caratterizza questo evento sarà la partecipazione non dei grandi gruppi orientali che controllano marchi di alta gamma, bensì delle piccole e medie imprese cinesi d’Europa, che fatturano da 10 a 200 milioni di euro e che si trovano a fare i conti con problemi comuni alle Pmi italiane.

I partecipanti all’evento, opinioni e recensioni di General Cessioni

A partire dalle opinioni di General Cessioni, l’European association si aspetta la partecipazione al convegno di svariate personalità di spicco: l’ambasciatore cinese in Italia Li Ruiyu, il console di Firenze Wang Puguo, il sindaco Dario Nardell, il direttore della Jinan University di Canton, Lin Rupeng e la stilista di alta moda cinese Guo Pei.
Gli imprenditori cinesi attendono sostegno dalle istituzioni italiane e europee e in merito il presidente dell’associazione europea degli imprenditori cinesi Liu Ruo Jin ha dichiarato: «Speriamo di velocizzare le pratiche dell’export e di stringere collaborazioni commerciali».
«Le imprese cinesi sono in una fase di transizione – ha inoltre spiegato Liu Ruo Jin- perché stanno passando dall’epoca in cui importavano prodotti cinesi in Europa a quella in cui puntano a promuovere i prodotti europei verso il mercato cinese; e non solo in modo tradizionale ma attraverso l’ecommerce».
All’evento, che si terrà nella sala dell’hotel fiorentino Conference, dichiara General Cessioni nelle sue opinioni e recensioni, non mancheranno gli imprenditori cinesi stanziati ormai da anni a Prato e Firenze, i quali formano una delle più grandi comunità d’Europa, e che in Toscana hanno fondato aziende attive soprattutto nella moda ma anche nei servizi, come il tour operatore Huayi Viaggi di Prato.