I Volontari di Scientology promuovono i Valori Umani

I Volontari di Scientology promuovono i Valori Umani

Sono 160 i libretti accettati dai passanti a sostegno dei Valori tradizionali dell’Uomo

I Ministri Volontari di Scientology diffondono un testo non religioso a sostegno dei valori umani

Alcuni Ministri Volontari di Scientology hanno posizionato un tavolo informativo in Corso Palestro per diffondere e sensibilizzare sulla importanza dei valori umani, quelli tradizionali, che ogni uomo conosce e che vorrebbe rispettare anche se non sempre ci riesce.

Il testo distribuito fa riferimento alla campagna omonima “La Via della Felicità“, diffusa in tutto il mondo e che opera per diffondere i principi morali non religiosi e basati solo sul buon senso.

I precetti illustrati nel testo sono trasversali a qualsiasi luogo, tempo, cultura o fede. Sono il basamento su cui la reciproca comprensione può avvenire e la convivenza può migliorare proprio sviluppando un sempre più condiviso senso civico.

I passanti che si sono soffermati hanno ringraziato i volontari e hanno condiviso l’importanza della iniziativa, sostenendo che c’è necessità di tornare a condividere questi valori umani.

I Volontari di Scientology hanno così distribuito 160 copie del testo ispirandosi al loro motto “Qualcosa si può fare a riguardo”.

Un codice morale sempre più diffuso

Il testo costituisce un codice morale, non religioso, ed è stato scritto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo. 

La Via della Felicità, ora pubblicato in 112 lingue, ha portato calma in comunità lacerate dalla violenza, pace in zone devastate dalla guerra civile e rispetto di sé a milioni di individui, nelle scuole, nelle prigioni, nelle chiese e nei centri giovanili e comunitari.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.
Dal sito della campagna: “laviadellafelicita.org” è possibile richiedere un kit informativo gratuito.