Gesù di Nazareth e Bar abba’ il brigante

Gesù di Nazareth e Bar abba’ il brigante

 

due Gesù contemporaneamente e tutti e due con lo stesso appellativo! Gesù di Nazareth, accusato di bestemmia dal Sinedrio perché si era proclamato Bar Abbà (figlio di Dio), e Gesù, un brigante sovversivo che chiamavano Bar Abbà.

Penso sia chiaro che lo spirito di solidarietà non è un qualcosa di astratto anche se non tutti possono permettersi di sacrificare se stessi per aiutare un altro, di cui non conosce neanche l’esistenza, a sopravvivere. Solo persone di Carattere sono dotate di quello Spirito di Misericordia che senza pretendere nulla dall’altro potranno un giorno ritrovare nell’altro Ignoto se stessi

Capire è difficilissimo; farsi capire è una smisurata ambizione ( Henry-Frederic Amiel ) mi permetto di aggiungere che la correttezza della lingua è la premessa della chiarezza morale e dell’onestà. Molte mascalzonate e violente prevaricazioni nascono quando si pasticcia la grammatica ( Claudio Magris ). Rimuoviamo la riproduzione di modelli sbagliati della scrittura giuridica e burocratica e delle frasi fatte non c’è bisogno della retorica. Bravo Mimmo, concedendo al lettore i tuoi scritti, regali ad ognuno momenti di riflessione e così essi hanno la possibilità di poter esprimere il proprio pensiero senza imposizioni, imbattendoci come oggi in decreti uni nominali, da governanti despoti
 
 
Due gesù?  la folla disse: Bar-abba !

  1. Il mistero nasce quando si traduce la parola Barabba, che è aramaica. Infatti, Barabba è l’italianizzazione di “Bar Abbà” che significa “figlio (Bar) del Padre (Abbà).
Nel giardino del Getsemani Gesù si riferisce a Dio proprio con le parole: “Abbà…. Padre sia fatta non la mia, ma la tua volontà”. Fino a questo momento tutto si colloca nella storia che tutti conosciamo.
La cosa sconvolgente in cui ci imbattiamo ad un certo punto, è fornita dalle Scritture in cui gli storici affermano di avere trovato il vero nome del brigante Barabba: Gesù! E’ incredibile, ma a quanto pare questa tesi trova riscontro alla pagina 101 nel Novum Testamentum Graece et Latine con l’espressione originale greca Iesoun Barabban (Gesù Barabba)
 

due Gesù contemporaneamente e tutti e due con lo stesso appellativo! Gesù di Nazareth, accusato di bestemmia dal Sinedrio perché si era proclamato Bar Abbà (figlio di Dio), e Gesù, un brigante sovversivo che chiamavano Bar Abb.