Economia cinese, ci sono due spine che minacciano la crescita economica

Fino a poche settimane fa era un primato da sventolare con orgoglio, ma adesso lo scenario della crescita dell'economia cinese è cambiato.
L'inflazione crescente e la stretta alla liquidità stanno infatti mettendo in bilico la prosecuzione del rally del Dragone.

Le spine per l'economia cinese

economia cineseIl grosso problema è l'inflazione in aumento. A maggio si è portata all'1,3% anno su anno, che rimane al di sotto dell’1,5% previsto dagli analisti, ma comunque registra un aumento tendenziale che si colloca sui massimi da 13 anni.
Rispetto al precedente mese di aprile, i prezzi al consumo sono diminuiti dello 0,2 per cento. A livello tendenziale i prezzi dei prodotti alimentari sono cresciuti dello 0,3% mentre i prezzi dei beni non alimentari dell’1,6 per cento.

Il costo delle materie prime

Malgrado gli sforzi profusi dalle autorità, è il costo delle materie prime a fare pressione. A maggio i dati evidenziano che c'è stato un aumento tendenziale dei prezzi alla produzione al livello più alto mai raggiunto in quasi 13 anni, provocato proprio dal feroce incremento del costo delle materie prime. Il petrolio è sui massimi del 2018, e prima del recente calo, anche il rame aveva toccato massimi pluriennali, disegnando un evening star pattern.
Questo spinge alla frenata sul fronte degli ordinativi registrati dall'economia cinese. A maggio infatti l'industria cinese è andata in calo (mentre i servizi sono cresciuti).

La Banca centrale

Ad alimentare i timori degli attori dell'economia cinese, è la posizione prudente della Banca centrale. La PBoC ha iniettato nel mercato soltanto 10 miliardi di dollari, ritenuti insufficienti a stabilizzare il mercato e allentare la stretta sulla liquidità. A inizio settimana la Banca un'altra iniezione da 1,57 miliardi di dollari.
Ma c'è poco credito, e questo innervosisce le aziende.
Non aiutano altri fattori, come lo yuan che si muove sui massimi da cinque anni, e anche le riserve eccessive di dollari. Come si può vedere sulle migliori piattaforme opzioni binarie, il biglietto rosso ha guadagnato l’1,7% sfiorando la soglia psicologica di 6.4 yuan per dollaro. L’anno scorso si è apprezzato del 12 per cento.