Aprile 18, 2024

Diritti Umani a Modena: Conoscerli è una concreta necessità

I recenti femmincidi che hanno sconvolto l’Italia hanno portato in superficie un problema mai completamente risolto: il rispetto dell’altro, delle sue scelte, delle sue idee.

La Dichiarazione Universale dei diritti Umani quest’anno celebra il suo 75° anniversario ed è più che mai attuale perché i valori chiave alla base di quel documento sono la dignità umana, l’uguaglianza e il rispetto

Per questo, il 12 e il 25 novembre, in Piazza Mazzini e in Piazza Grande, una decina di volontari della sezione modenese di “Uniti per i Diritti Umani”, hanno raccolto firme per una petizione che chiede alle autorità competenti di attuare programmi per far conoscere la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani ad ogni livello e fascia di età.

Il gruppo, attivo a Modena da 2 decenni, in passato ha organizzato attività di beneficenza per aiutare associazioni che stanno operando in difesa dei diritti di chi in un qualche modo viene discriminato, tra queste la sezione locale dell’ANFASS, oltre a eventi che avevano lo scopo di far conoscere i diritti umani tramite la distribuzione di materiale informativo appositamente prodotto.

“Uniti per i diritti Umani” è un’organizzazione internazionale che si impegna per far conoscere i diritti umani fondamentali che stanno alla base di qualsiasi vera democrazia: l’uguaglianza delle persone e il loro diritto alla libertà di pensiero, religione, espressione e riunione. 

Le attività del gruppo e i materiali educativi che vengono distribuiti sono finanziati dalla Missione della Chiesa di Scientology di Modena, che il 29 ottobre ha inaugurato l’ampliamento della propria sede al n. 468/C di via Pietro Giardini, nel Centro Direzionale 70. In questo gli Scientologist stanno aiutando grandemente, fornendo aiuto concreto.

Per far conoscere ampiamente i diritti umani, la Chiesa di Scientology patrocina una delle più vaste iniziative di sensibilizzazione pubblica attuata da due associazioni aconfessionali e apolitiche: “Uniti per Diritti Umani” e la sua sezione per i giovani, “Gioventù per i Diritti Umani”. 

Queste due associazioni hanno prodotto l’opuscolo “Che cosa sono i diritti umani”, un DVD che presenta un documentario intitolato la “Storia dei diritti umani” e 30 annunci di pubblica utilità che descrivono i 30 diritti della Dichiarazione Universale.

Il toccante video UNITED, prodotto da “Gioventù Internazionale per i Diritti Umani2 e girato in 14 nazioni con l’aiuto di 2.000 volontari, nel giugno del 2005 ha ricevuto un ambìto riconoscimento durante la quinta edizione del “Taglia Corto Human Rights Film Festival”, concorso internazionale organizzato a Firenze dall’UNESCO.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *