Dipendenza affettiva: quando l’amore diventa una trappola

Dipendenza affettiva: quando l’amore diventa una trappola

La dipendenza affettiva è una condizione in cui la relazione di coppia diventa l’unica fonte di gratificazione e stabilità per l’individuo.

La persona dipendente si sente completamente in balia del partner, al punto da annullare se stessa e i propri bisogni.

Cosa significa dipendenza affettiva?

La dipendenza affettiva non è un disturbo mentale riconosciuto ufficialmente, ma è una condizione che può avere un impatto significativo sulla vita dell’individuo.

Si può definire come un bisogno eccessivo di affetto e attenzione da parte del partner, che porta la persona dipendente a rinunciare alla propria autonomia e a mettere in secondo piano i propri bisogni.

Sintomi della dipendenza affettiva

I sintomi della dipendenza affettiva possono essere diversi, ma alcuni dei più comuni includono:

  • Ansia da abbandono: la persona dipendente vive in costante paura di perdere il partner e può manifestare comportamenti di controllo e possessività.
  • Bassa autostima: la persona dipendente si sente inadeguata e insicura di sé, e ha bisogno dell’approvazione del partner per sentirsi bene.
  • Sacrifici personali: la persona dipendente è disposta a rinunciare ai propri bisogni e desideri per compiacere il partner.
  • Apatia: la persona dipendente può perdere interesse per le proprie attività e passioni, concentrandosi solo sulla relazione.

Cause della dipendenza affettiva

Le cause della dipendenza affettiva sono complesse e possono essere legate a fattori genetici, ambientali e psicologici. Tra i fattori che possono predisporre a questa condizione si possono includere:

  • Un’infanzia caratterizzata da insicurezza e scarsa attenzione emotiva.
  • L’esposizione a modelli di relazioni disfunzionali, come ad esempio genitori che si sono separati o che hanno avuto relazioni conflittuali.
  • Alcune caratteristiche di personalità, come la bassa autostima, la tendenza al perfezionismo e la dipendenza da sostanze.

Come uscire dalla dipendenza affettiva

La dipendenza affettiva può essere un problema difficile da affrontare, ma è possibile superarla con l’aiuto di un professionista.

La psicoterapia può aiutare la persona dipendente a comprendere le cause della sua condizione e a sviluppare nuove strategie di coping.

Se stai vivendo una situazione di dipendenza affettiva, non esitare a chiedere aiuto.

Puoi rivolgerti a una psicologa o a un terapista specializzato in questo tipo di problematiche.