Luglio 12, 2024

Come grigliare? Guida per principianti

Sei nuovo alla griglia? Hai paura di accendere un barbecue? Beh, non aver paura. Non è così complicato come sembra. Se stai pensando di acquistare un barbecue, analizzeremo i pro e i contro dei barbecue a carbone e a gas.

Quale barbecue usare? Carbone o gas?

Nonostante quello che dicono alcuni griller, uno non è necessariamente superiore all’altro. Ci sono pro e contro in entrambi i metodi di BBQ, quindi è davvero la tua chiamata! Ecco un riepilogo di alcuni dei pro e dei contro:

Barbecue a carbone

C’è una gamma completa di prezzi: le griglie economiche sono facili da trovare e sono disponibili anche modelli di lusso (+)
Diventa molto caldo (+ -)
Deve essere acceso e preriscaldato manualmente per un minimo di 20 minuti (di solito molto più a lungo) (-)
La pulizia è più complicata a causa della cenere (-)
Sapore affumicato ogni volta che grigliate (+ -)
Difficile mantenere una temperatura costante (-)
Puoi giocare con il vero fuoco (+)

Barbecue a gas

Tipicamente più costoso del carbone, anche se sono disponibili modelli economici (+ -)
Una griglia più complicata significa più parti che possono rompersi (-)
Facile da pulire (+)
Ha la possibilità di sapore affumicato o no, con l’uso di trucioli di legno (+)
Comodo (+)

Se utilizzi una griglia a carbone, svuota la cenere della tua ultima sessione di grigliatura.
Entrambi i tipi di griglia devono essere preriscaldati prima di iniziare a cucinare. Le griglie a gas si accendono facilmente (assicurati che il coperchio sia aperto mentre accendi la griglia!).

Per accendere la griglia a carbone, avrai bisogno di un accendino. Per favore, non accendere il carbone con un liquido più leggero! Sembra una soluzione rapida, ma può rendere il tuo cibo un sapore “chimico”. Lascia che la griglia a gas si riscaldi per almeno 10 minuti e la griglia a carbone per almeno 20.

Dopo che la griglia è preriscaldata, usa una spazzola di filo di ottone per grattare via la pasta carbonizzata e la sporcizia dalla griglia. Avrai bisogno di raschiare bene all’inizio della stagione delle grigliate. Quindi, durante la stagione della griglia, dovrebbe bastare una spazzola veloce prima e dopo la griglia. Dopo aver grigliato il tuo ultimo pasto per l’estate o l’autunno, lascia il grasso sulla griglia per evitare che si arrugginisca durante l’inverno.

Una volta che la griglia è pulita, olia la griglia afferrando un tovagliolo di carta oliato con delle pinze lunghe e passandolo sulle sbarre. Dovrai usare un olio con un’alta temperatura di affumicatura, come l’olio di canola.
Ora che la tua griglia è calda e la griglia è pulita, il tuo cibo non si attaccherà così tanto e probabilmente otterrai quelle linee classiche della griglia!

Cosa grigliare

Certo, tutti sanno che bistecche e hamburger possono essere grigliati, ma lo sapevi che è ottimo anche per panini e pizza? Ecco un elenco di idee per ricette per iniziare.

  • Formaggio grigliato veramente GRIGLIATO.
  • Le verdure sono facili da grigliare, scegli la tua verdura preferita e provala!
  • Oppure prova glii spiedini di verdure
  • Le cipolle dolci grigliate avvolte nella pancetta sarebbero un ottimo antipasto o cibo per le feste.
  • La pizza alla griglia non deve essere complicata!
  • I panini con filetto di manzo e maionese all’aglio sembrano un ottimo pranzo per una pigra giornata estiva.
  • Le costolette di maiale e le cipolle caramellate sono semplici da preparare sulla griglia!
  • Gli spiedini di manzo Teriyaki alla griglia sono davvero gustosi

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *