Luglio 13, 2024

Chirurgia Plastica professionalità al servizio della bellezza individuale

Chirurgia Plastica

La Chirurgia Plastica è un campo medico che si occupa della correzione e della modifica di difetti fisici, lesioni e deformità estetiche. Il Dott. Vincenzo Galante è un chirurgo plastico altamente qualificato e rinomato a Roma e in Italia, Europa e Stati Uniti con anni di esperienza nel campo della Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.

Il Dott. Vincenzo Galante è noto per la sua precisione, la sua attenzione ai dettagli e il suo approccio personalizzato per ogni paziente; è in grado di offrire una vasta gamma di procedure chirurgiche, tra cui la chirurgia del viso, la chirurgia estetica del corpo, la ricostruzione del seno, la chirurgia del naso e molte altre.

In particolare, il Dott. Vincenzo Galante è specializzato nella chirurgia estetica del viso, tra cui il lifting del viso, il lifting del collo, la blefaroplastica (chirurgia delle palpebre) e la rinoplastica (chirurgia del naso). Egli è in grado di fornire ai suoi pazienti risultati naturali e duraturi, utilizzando tecniche all’avanguardia e tecniche chirurgiche avanzate.

Chirurgia Plastica

La chirurgia estetica del corpo è un altro campo in cui il Dott. Vincenzo Galante ha una vasta esperienza. Egli offre una gamma di procedure per migliorare la forma del corpo, tra cui la liposuzione, l’addominoplastica (chirurgia della pancia), la mastoplastica additiva (aumento del seno), la mastoplastica riduttiva (riduzione del seno) e la mastopessi (lifting del seno).

Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Il Dott. Vincenzo Galante Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica di consolidata esperienza frequentando prestigiosi reparti di chirurgia plastica e ricostruttiva in Italia, Europa e Stati Uniti.

Mastoplastica Additiva

La mastoplastica additiva è un intervento di chirurgia plastica volgarmente chiamato anche ingrandimento del seno, uno degli interventi estetici più richiesti dalle adolescenti insieme alla liposuzione.

È sicuramente l’intervento più richiesto dalle donne in chirurgia estetica. Permette di aumentare le dimensioni del seno esaltandone peraltro le forme, attraverso il posizionamento di una coppia di protesi mammarie accuratamente selezionate durante il consulto preoperatorio in base alle dimensioni del torace e del seno prima dell’intervento.

Le indicazioni
Questo tipo di intervento è indicato per le donne che presentano:
– un seno piccolo
– un seno svuotato
– un seno lievemente rilassato
– che desiderano semplicemente un seno più appariscente

La visita
Si valutano attentamente le dimensioni del seno, la grandezza del torace, la consistenza della pelle. In base a queste caratteristiche durante la visita si cerca di trovare il giusto compromesso tra le esigenze della paziente e i limiti anatomici che ogni corpo pone al lavoro del chirurgo. Si selezionano dunque le protesi più adatte per dimensioni e forme.
La visita è inoltre fondamentale per illustrare alla paziente tutte le fasi dell’intervento, i comportamenti che dovrà osservare nelle fasi immediatamente successive all’intervento, e assolutamente non meno importante il tipo di risultato che si potrà raggiungere.

Protesi
Sono disponibili differenti tipi di protesi che possono soddisfare i desideri dei pazienti e soprattutto garantire risultati naturali e duraturi, con elevatissimi standard di sicurezza.
Sono riempite con un gel coesivo preformato di ultima generazione che anche nella remota ipotesi di rottura mantiene la sua forma senza rischio di disseminazione nei tessuti circostanti

Forma
– Tonde: garantiscono un riempimento volumetrico omogeneo su tutta la mammella esaltando la definizione del seno a livello del decoltè.
– Anatomica: riproducono un seno estremamente naturale esaltando la rotondità del polo inferiore delle mammelle.
Superficie
– Testurizzata: garantisce morbidezza e una perfetta stabilità della protesi prevenendo eventuali rotazioni e dislocazioni.
– Poliuretano: riduce il rischio di contrattura capsulare, assicurando la massima adesione della protesi ai tessuti circostanti.

Posizionamento
– Sottoghiandolare: protesi posizionata sotto la ghiandola e sopra il muscolo grande pettorale, ideale per le pazienti che hanno ghiandola ben rappresentata.
– Dual plane: protesi posizionata nella sua metà superiore sotto il muscolo grande pettorale e nella sua metà inferiore sotto la ghiandola, consigliata nelle pazienti particolarmente magre.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *