Arte: experience of light l’ultima opera di hypnos

Arte: experience of light l’ultima opera di hypnos

 Sono tempi oscuri quelli presenti e gli uomini devono lottare per illuminarli con la volonta’ e l’amore.Le opere di hypnos sono mandala da osservare con attenzione e’ quanto affermo Elio Mercuri grande critico di Mario Schifano riferendosi al noto pittore Romano.Gilberto Di Benedetto in arte Hypnos per descrivere questa sua ultima opera ha affermato: la pandemia ha portato molta sofferenza all’umanita’ ma per qualcuno compreso il sottoscritto e’ stata vissuta con spirito positivo che mi ha ravvicinato alla mia luce .interiore.Questa incontro con la luce, mi ha portato a realizzare questa ultima opera pittorica (experience of light).Il paradosso consiste nel fatto che il significato della Luce è, a mio avviso , una scoperta personale , d’altra parte, ciascuno scopre ciò che era spiritualmente e culturalmente preparato a scoprire ( io mi aiuto con la pittura)
Rimane un punto che mi sembra importante : quale che sia l’integrazione ideologica successiva, l’incontro con la Luce provoca una rottura nell’esistenza del soggetto, essa gli rivela – o gli svela più chiaramente che in precedenza – il mondo dello Spirito, del sacro, della libertà; in una parola, gli fa vedere l’esistenza come un’opera divina o il mondo santificato dalla presenza di Dio.
Le diverse esperienze di luce da me vissute con l’arte,possono essere valorizzate come esperienze religiose perché la Luce, nella pittura , è qualche volta  espressione della divinità 

0