Giugno 15, 2024

Anche una regione italiana rinomata per i suoi vini bianchi e per il prosecco, come il Veneto, può elaborare vini rossi di pregio.
 
Oltre al vino rosso veneto più famoso, l’Amarone della Valpolicella, c’è anche il Recioto della Valpolicella, il Bardolino Superiore, il Chiaretto e il Refosco dal Peduncolo, per menzionare solo alcuni dei vini rossi veneti più di rilievo. Di seguito vi proponiamo una guida veloce al vino rosso del Veneto.
 
Vino Rosso Veneto: le DOC e DOCG più pregiate
 
Il Veneto è una regione che offre moltissimo in termini enologici, e può vantare denominazioni di pregio sia sui vini rossi che sui vini bianchi veneti.
 
Fra le più importanti spicca la DOCG Amarone della Valpolicella, un vino rosso passito secco elaborato a partire dall’uva Corvina veronese, insieme al Corvinone e la Rondinella. Queste uve concorrono anche alla creazione della DOCG Bardolino Superiore.
 
La caratteristica confettura di amarena dell’Amarone e lamponi si abbina alla perfezione con il suo corpo pieno e vellutato; quando viene lasciato invecchiare spesso si può apprezzare un aroma di catrame, detto “goudron”.
 
Un altro vino rosso passito veneto, ma stavolta dolce, è il Recioto della Valpolicella, che viene elaborato con le stesse uve dell’Amarone ma seguendo un disciplinare diverso.
 
Il Bagnoli Friularo DOCG si ottiene dal vitigno Raboso Piave, una varietà per anni ritenuta troppo rustica e di bassa qualità, mentre oggi rivalorizzata dai numerosi vini veneti DOC e DOCG in cui è presente.
 
Vini rossi veneti di pregio, prodotti fondamentalmente a partire da vitigni internazionali (Cabernet Sauvignon e Franc, Merlot, etc), rappresentano le DOC Breganze, Colli Euganei e Colli Berici.
 
Il Chiaretto, prodotto con il Groppello, vitigno autoctono del Lago di Garda, è un vino rosso dal colore più chiaro, che va dal petalo di rosa al rosato cerasuolo con riflessi rubini.
 
Infine, non possiamo dimenticare il Colli Berici Tocai rosso DOC, elaborato a partire dall’omonimo vitigno autoctono (che non è altro che il Cannonau sardo), un vino rosso veneto fruttato e adatto al consumo giovane.

Related Post