Luglio 12, 2024

Vasocottura – nuova moda in cucina o reale opportunità?

Non è certo una novità, la cottura in vasi di vetro od anfore di coccio è vecchia quanto la cucina stessa. Il caso più eclatante che mi viene in mente sono i classici “fagioli al fiasco”, antica ricetta tipica toscana in cui i fagioli si mettevano a cuocere nel fiasco di vino, che veniva precedentemente svuotato con cura e messo vicino alle braci di un fuoco attizzato nel vigneto o nel forno del pane in fase di spegnimento.
La Vasocottura non è altro che il termine moderno con il quale si identifica la cottura delle pietanze all’interno dei vasi di vetro tipici delle conserve, gli stessi vasi che vengono poi utilizzati anche dai commensali in tavola.
Cosa si può cucinare in un vasetto di vetro? Praticamente di tutto! Il web, gli chef professionisti ed i foodbloggers hanno già sfornato quasi ogni possibile declinazione della vasocottura, dalla carne al pesce, dai dessert al cucchiaio ai panificati, sino ad arrivare a pastasciutte e risotti.
Non resta che iniziare a documentarvi sul web in merito alle varie ricette, magari proprio sul nostro blog Golosometro.it e dare un nuovo scopo a quella fila di barattoli vuoti abbandonati nella credenza…

Related Post