UROLOGIA ROMA GRUPPO SANEM prevenzione per l’uomo e la donna.


Infatti parlando di UROLOGIA  ROMA e alla prevenzione  molto spesso si pensa solo agli uomini e poco al problema delle donne.
A tal proposito GRUPPO SANEM sanità CONVENZIONATA CON IL SSN svolge programmi di prevenzione anche per l’incontinenza urinaria delle donne .
Nella branca dell’UROLOGIA  ROMA  è importante parlare dell’incontinenza  urinaria delle donne su come fare prevenzione, diagnosi e cura.
L’incontinenza   è definita come perdita involontaria di urina attraverso l’uretra, perdita che deve essere osservabile e di entità tale da creare un disagio psicofisico alla persona che si ripercuote poi sul suo stile di vita.
Di norma le perdite involontarie di urina inizialmente vengono vissute come dei semplici malesseri, ma nel lungo periodo e di solito con un peggioramento si trasformano in disagio psicologico profondo che alimenta un sentimento di inadeguatezza,di imbarazzo e di vergogna: la persona arriva pian piano ad isolarsi perché il problema si dimostra fortemente condizionante.
Parlando di UROLOGIA ROMA per l’ uomo, di prevenzione e diagnosi precoce, GRUPPO SANEM offre la possibilità di un CHECK UP  UROLOGICO  e ANDROLOGICO.
Le indagini daranno un quadro di partenza per eventuali ulteriori analisi di approfondimento che potranno avvalersi di sofisticate ed innovative apparecchiature diagnostiche.
GRUPPO SANEM per l’uomo prevede due tipi di progetti prevenzione:
UROLOGIA PROGETTO BASE
Visita urologica
Visita andrologica
Ecografia vescico – prostatica sovra pubica
UROLOGIA PROGETTO TOP
Visita urologicaVisita andrologica
Ecografia  vescico – prostatica trans rettale
Il servizio è volto alla prevenzione e terapia delle affezioni dell’apparato urinario.
La prostata (o ghiandola prostatica) ha di norma la grandezza e la forma di una castagna. È situata direttamente sotto la vescica e circonda il tratto iniziale dell’uretra.
Molto diffuso è l’ingrossamento benigno della prostata (IPB). A partire dal cinquantesimo anno di età, questa malattia colpisce circa un uomo su due, e con l’avanzare dell’età si osserva una incidenza crescente.
L’infiammazione della prostata (prostatite) e il cancro della prostata (carcinoma) sono meno frequenti.
La prostatite si manifesta con bruciore durante la minzione, dolore mal definito nell’area pelvica e genitale spesso associato a disturbi dell’eiaculazione, quali eiaculazione precoce, l’eiaculazione dolorosa e la presenza di sangue nel liquido seminale (emospermia); a volte nelle forme batteriche acute può manifestarsi febbre improvvisa con brivido e sintomatologia urinaria irritativa ed ostruttiva per la congestione prostatica. Dopo la visita e la diagnosi da parte del medico, di norma la prostatite può essere curata con successo mediante somministrazione di antibiotici.
Il cancro della prostata è molto più raro dell’ipertrofia prostatica benigna, tuttavia nell’uomo rappresenta uno dei tumori più frequenti. Negli stadi iniziali è spesso asintomatico, ovvero non presenta alcun sintomo, e la sua insorgenza non può essere assolutamente ricondotta all’ipertrofia prostatica benigna. Si tratta, infatti, di due patologie completamente diverse che prevedono interventi terapeutici differenti. Tuttavia, gli esami condotti dall’urologo inizialmente sono gli stessi per entrambe le patologie, anche se le indagini diagnostiche successive sono diverse.
GRUPPO SANEM grazie ai suoi progetti prevenzione dedicati all’uomo e alla donna ribadisce l’importanza di fare prevenzione.
www.grupposanem.eu