Salerno: buona la prima per I-Pop Festival, evento per Ail Salerno


Emozioni, calore, solidarietà. Queste le tre parole chiave della serata di sabato 2 dicembre, che ha visto al Teatro Augusteo di Salerno, l’edizione di I-Pop Festival 2017. Presenti Maria Rita Giordano, Assessore Municipale alle Politiche Giovanili e Innovazione del Comune di Salerno, che ha patrocinato l’iniziativa; i membri dell’ARCC oltre al presidente Vicente Pepe, autorità e ospiti. Una sala gremita che, in attesa di essere coinvolta sulle note del repertorio previsto per quella sera, ha assiduamente partecipato alle performance, tenendo il ritmo battendo le mani, sin dall’esibizione del primo gruppo.
Variegato il repertorio che prevedeva:
Crescent
Ti vorrei sollevare – Elisa Toffoli, Giuliano Sangiorgi –  arr. Alessandro Cadario
Titanium – David Guetta (feat Sia) – arr. Chris Rishel
Silent Night – Franz Xaver Gruber, Joseph Mohr – arr. Alessandro Cadario
 
Il Calicanto
And so it goes-Billy Joel – arr. Kirby Shaw
Leti t be – John Leggend and Paul McCartney
Have yourself a marry Christmas – H.Martin, R.Blanc – arr. Mark Hayes
 
Coro Armonia
Luce-Elisa Toffoli- Arr. M. De Angelis
Voglia e turnà- Teresa De Sio – arr. M. De Angelis
Mary Did you know – Clay Aiken – arr. Pentatonix
 
Nausicaa CHOIR
Enjoy The silence – Martin Gore/Depeche Mode- arr. Giuseppe Lazzazzera
Carol of The bells – M.D. Leontovyc – arr. Sergio Avallone
Sweet dreams – Annie Lennox arr. – Deke Sharon
 
Coro giovanile OverJoyed
Don’t get around much anymore  –  D.Ellington, B. Russel  – arr. J. Althouse
Nothing could be finer: Those fabulous 40! – AA.VV. – arr. G.Gilpin
Jingle Bells- J.Pierpoint – arr.J. Rathbone
 
Pop-Cor
You’ve got a friend – J.Taylor – arr.Patrizia Bruno
Fix You – Coldplay – arr.Marcelo Minal
Rockin’ around The xmas tree – Johnny Marks
 
Notevolmente
Last Christmas – G.Michael – arr. Bliss/M.Schunnach
Merry Minor Christmas Medley – Tradizione Natalizia- arr. M.Schunnach
Santa Claus Is Coming To Town – H. Gillespie J.F.Coots – arr. B.Richter
Don’t Stop ‘Til You Get Enough – M. Jackson – arr. I.Bellucci
Space Oddity – D.Bowie – arr.M.Schunnach
O’Riordan – arr. E.Van Vugt
Kiss From A Rose-Zombie Seal – arr.M.Raczokowski
Taste Of Rock – Aa. Vv.- arr.M.Schunnach
Fbulous 80’s – Aa.Vv. – arr.M.Schunnach
Notre Dame – A.Menken, S.Schwarts/L.Plamondon, R.Cocciante – arr.M.Schunnach
 
 
La serata presentata da Manuel Mascolo, dopo l’intervento del Presidente Associazione Crescent, Michela Salsano, ha visto l’esibizione di 7 cori: il Coro Crescent dell’associazione culturale e musicale ideatrice dell’evento con i direttori artistici Paola de Maio e Raffaele d’Ambrosio, Coro Armonia di Salerno, Maestro Vicente Pepe (presidente ARCC associazione regionale cori campani), Nausicaa Choir di Salerno Maestro Giuseppe Lazzazzera, Coro giovanile Overjoyed di Salerno Maestro Sergio Avallone, Il Calicanto di Salerno, Maestro Silvana Noschese, Pop Cor di Salerno Maestro Patrizia Bruno, Notevolmente di Roma, Maestro Marco Schunnach. L’incasso dell’evento musicale e culturale ideato e organizzato dall’ associazione Crescent è stato devoluto completamente in beneficenza, all’Ail Salerno. Sul palco infatti c’è stato uno scambio di omaggi tra i maestri del Coro Crescent e il Presidente dell’Ail Salerno onlus sez. Marco Tulimieri. Fondamentali per la realizzazione della serata, la partecipazione degli sponsor: Conceria Vignola, ErreciChimica, L’ Officina- chimica in movimento, Maurizio Siano Fiorista, ZON-Zerottonove, Solgrafica, Rossoviaggi, Salerno per bambini, Ristorante O’ scuorzo, Catufficio Buffetti Sas, Roberta fresa nutrizionista, Viaggi Mondo Celeste, Savino Solution, Claudia Salvatore Ostetrica, Super pizza.
La serata ha registrato un incasso corposo che apporterà un contributo considerevole nel campo della ricerca su leucemie-linfomi e mieloma, alla presenza di 650 ascoltatori tra coristi e spettatori.