Risparmio privato, Banca Generali: cinque i macrotrend della consulenza del futuro

Risparmio privato, Banca Generali: cinque i macrotrend della consulenza del futuro

Risparmio privato e consulenza finanziaria sono settori in costante evoluzione e ai professionisti è richiesta una grande capacità di adattamento per soddisfare le nuove esigenze dei clienti. Marco Bernardi di Banca Generali lo ha spiegato sul palco dei Bluerating Awards durante un workshop dedicato al tema.

Banca Generali, Istituto leader nel risparmio privato

La trasformazione della consulenza finanziaria secondo Banca Generali e Progetica

Le trasformazioni in atto nella consulenza e nel risparmio privato rappresentano una delle principali sfide del settore. Maggiore consapevolezza dei clienti e digitalizzazione impongono ai financial advisors un impegno e un aggiornamento costante, che si riflette sulla ricerca da parte dei professionisti di valorizzazione e remunerazione adeguati. Sul tema è intervenuto Marco Bernardi, Vice Direttore Generale Reti Commerciali, Canali Alternativi e di Supporto di Banca Generali, ospite del workshop “La consulenza che sarà: adattamento o trasformazione”. Tenutosi a Milano durante i Bluerating Awards 2023, nel corso dei quali l’Istituto si è aggiudicato il Premio Sostenibilità, il workshop è stata l’occasione per discutere sul futuro della consulenza finanziaria. Al centro dell’incontro, che ha visto la partecipazione dei manager delle principali realtà italiane leader nel risparmio privato, la presentazione dello studio “What financial advisors want”. Realizzata da Progetica in collaborazione con Bluerating, l’indagine si è posta l’obiettivo di comprendere le principali istanze dei professionisti, sempre più alla ricerca di un nuovo modello consulenziale-relazionale. La valorizzazione della professione e il rapporto con la clientela appaiono, più della remunerazione, come fattori fondamentali del futuro. A questi si aggiungono la richiesta di maggiore spazio alle donne nella rete e spinta sul lavoro in team.

Bernardi: “Clienti del futuro più esigenti, ai giovani il compito di padroneggiare i cambiamenti

Per Marco Bernardi sono cinque i macrotrend da tenere in considerazione per interpretare efficacemente i cambiamenti in corso nel panorama della consulenza e del risparmio privato. Clienti più consapevoli e maggiore richiesta di contatto diretto con le banche sono i primi due macrotrend che, secondo il manager di Banca Generali, influenzeranno gli anni a venire. Sul fronte interno ci sono invece concentrazione del mercato, tipologia di remunerazione e digitalizzazione. Nella parte finale del suo intervento, Bernardi ha anche sottolineato l’importanza di coinvolgere i professionisti più giovani, che avranno il compito di gestire e padroneggiare i cambiamenti. Tra le iniziative più recenti di Banca Generali non a caso c’è “New generation”, che investe sui giovani talenti del settore con lo scopo di creare una nuova generazione di consulenti finanziari under 35 in grado di guidare i futuri clienti private in un contesto globale sempre più caratterizzato dall’incertezza.