Luglio 22, 2024

Ricorre anche a Brescia il 112° della nascita di L. Ron Hubbard

Anche a Brescia, così come in tutto il mondo, la Chiesa di Scientology ha celebrato la scorsa settimana l’anniversario della nascita del suo fondatore, L. Ron Hubbard, che cadeva il 13 marzo.

La gratitudine di milioni di Scientologist dai quattro angoli del mondo si è nuovamente concentrata e riversata sulla figura emblematica del filosofo americano, nato a Tilden (Nebraska, USA) nel 1911.

L’unanime sentimento di ammirazione espresso dai fedeli di Scientology non è dovuto soltanto al percorso spirituale tracciato da L. Ron Hubbard, grazie al quale essi affermano di raggiungere livelli più elevati di saggezza e conoscenza, ma anche alle campagne sociali da lui formulate e delineate sin dalla metà degli anni 1960: delle iniziative interamente laiche che mirano a ripristinare decenza, fiducia e onestà, e a rendere il mondo più sicuro, vivibile e meno violento per tutti, senza distinzione di razza o credo religioso.

Queste campagne nascono dalla consapevolezza di un degrado sempre maggiore della società: la Chiesa di Scientology le patrocina da molto tempo con l’obiettivo di creare un mondo migliore.

Prima fra queste, “La Via della Felicità” è una campagna basata su un opuscolo che descrive un codice morale non religioso, con il quale è possibile riempire il vuoto morale della società odierna e guidare la gente verso una migliore convivenza gli uni con gli altri attraverso 22 precetti (principi) fondamentali interamente basati sul buon senso e non su dogmi o imposizione.

La campagna “Dico No alla Droga, dico Sì alla Vita” offre ai ragazzi di tutto il mondo informazioni corrette sull’abuso di alcol e stupefacenti: li aiuta a capire quale inganno si nasconde dietro tali sostanze e dà a giovani un’opportunità di non cadere nella trappola. Molti fra loro si uniscono al movimento spontaneamente, chiedono copie degli opuscoli informativi per assistere i propri amici.

La campagna “Uniti per i Diritti Umani” ha invece l’obiettivo di innalzare la consapevolezza e il rispetto dei Diritti Umani a livello globale, istruendo la popolazione e intraprendendo azioni concrete per rendere i Diritti Umani una realtà. Gli opuscoli di questa campagna illustrano la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani in modo semplice e chiaro per chiunque. Contengono inoltre il testo integrale della Dichiarazione e il suo sviluppo storico.

La campagna portata avanti dal “Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani” ha come obiettivo denunciare le violazioni dei diritti umani commesse nel campo della salute mentale e contribuire allo sradicamento degli abusi psichiatrici.

Infine, la campagna dei Ministri Volontari di Scientology è in prima linea per aiutare la comunità con attività concrete di benevolenza e di aiuto indiscriminato: dalla pulizia dei parchi fino al soccorso estremo in caso di calamità naturali, i Ministri Volontari sono in grado di formare squadre di intervento in occasione di disastri o emergenze locali, cooperando con gli enti locali e le autorità.

Queste campagne sono presenti ed attive anche nella nostra città con la distribuzione di opuscoli della Via della Felicità, di prevenzione dalla droga, sui Diritti Umani e in difesa dei cittadini contro gli abusi psichiatrici.

I Ministri Volontari bresciani sono ben distinguibili con le loro giacche gialle ogni qualvolta (soprattutto il Sabato) si radunano nei parchi cittadini per migliorarne la pulizia e la sicurezza, cosicché i cittadini possano rilassarsi e far giocare i propri bambini senza pensieri.

Ma c’è ancora molto lavoro da fare, e i volontari di Scientology rinnovano costantemente il proprio impegno per portare un messaggio di decoro, onestà e convivenza pacifica.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *