Red Hat introduce Ansible Tower 3 che migliora l’implementazione dell’automazione IT in azienda

Interfaccia semplificata, notifiche intelligenti e permessi facilitati aiutano i team DevOps a scalare la potenza dell’automazione ed evitare attività ripetitive
Milano, 21 luglio 2016 – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, annuncia la disponibilità di Ansible Tower 3, la più recente versione della sua piattaforma di automazione agentless. Ansible Tower 3 di Red Hat offre la possibilità di adottare l’automazione in azienda tramite un’interfaccia semplificata, notifiche più potenti e permessi espliciti. La soluzione consente agli utenti di estendere le loro soluzioni di automazione all’intero team, in modo da poterle realizzare, condividere e scalare in modo coerente tra funzioni nel momento in cui mettono a punto le loro capacità DevOps.
Ansible Tower di Red Hat, basato sul noto progetto di automazione open source Ansible, aiuta a gestire complesse implementazioni di applicazioni multi-tier aggiungendo controllo, conoscenza e delega agli ambienti Ansible. Ansible Tower 3 comprende nuove funzionalità e integrazioni per gli amministratori IT, tra cui:
• Interfaccia semplificata, che aiuta nella gestione di implementazioni complesse e velocizza la produttività
• Supporto per notifiche integrato, le notifiche possono essere inviate a destinatari specifici o team interi tramite diversi canali, tra cui email, IRC, HipChat, Slack, rendendo possibile il ChatOps per l’azienda
• Permessi semplici ma potenti per il controllo degli accessi basato sui ruoli che facilita la delega a team e utenti diversi
• Supporto di network management che si basa sulle capacità di networking di Ansible aggiungendo nuove tipologie di permessi per la gestione di dispositivi di rete
• Maggiore integrazione con offerte Red Hat tra cui Red Hat CloudForms per la gestione di cloud ibridi e Red Hat Satellite.
Abbiamo studiato il modo in cui i team utilizzano Tower per estendere l’automazione Ansible ai diversi aspetti della loro azienda”, commenta Tim Cramer, head of Ansible Engineering in Red Hat. “Ansible Tower 3 migliora l’esperienza utente rendendo più intuitivo il set up e la gestione di attività di automazione. E, gli utenti possono più facilmente estendere i permessi ai membri del team, notificando in tempo reale la persona e i sistemi più appropriati dei risultati”.
“Molti team DevOps dipendono dall’automazione open source, come quella fornita da Ansible e Ansible Tower per semplificare le operation, ridurre gli errori di configurazione e accelerare il time to market”, aggiunge Mary Johnston Turner, research vice president in IDC. “Ansible Tower 3 integra notevoli funzionalità di rete e cloud, così come notifiche e controlli d’uso più evoluti che aiuteranno a migliorare la produttività”.
Disponibilità
Ansible Tower 3 di Red Hat è disponibile per una prova gratuita di 30 giorni via immagine Vagrant, Amazon EC2 AMI o scaricabile per installazione cloud o on-premise. Ansible Tower è disponibile tramite tier di sottoscrizione – per maggiori informazioni e per scaricare la trail www.ansible.com/tower.
Red Hat, Inc.
Red Hat è il principale fornitore al mondo di soluzioni open source che si avvale di un approccio community-based per offrire tecnologie cloud, Linux, middleware, storage e di virtualizzazione affidabili e performanti. L’azienda offre anche servizi di supporto, formazione e consulenza ai suoi clienti in tutto il mondo. Come hub di connessione in una rete di aziende, partner e comunità open source, Red Hat aiuta a realizzare tecnologie innovative che liberano risorse per la crescita e preparano i clienti per il futuro dell’IT. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.redhat.com.
Per ulteriori informazioni stampa:
Sandro Buti / Chiara Possenti
Axicom Italia srl
Tel 02-7526111
sandro.buti@axicom.com / chiara.possenti@axicom.com
www.axicom.com