Red Hat annuncia i risultati finanziari del primo trimestre fiscale 2018

 

·        Fatturato trimestrale a $677 milioni, +19% rispetto all’anno precedente

  • Fatturato trimestrale derivante dalle sottoscrizioni a $597 milioni, +19% rispetto all’anno passato
  • Fatturato trimestrale legato allo sviluppo applicativo e ad altre tecnologie emergenti a $139 milioni, +41% rispetto all’anno passato
  • Fatturato differito a fine trimestre di $2,05 miliardi, +21% rispetto all’anno passato

 
Milano, 21 giugno 2017 – Red Hat, Inc. (NYSE: RHT), leader mondiale nella fornitura di soluzioni open source, ha annunciato i risultati finanziari relativi al primo trimestre dell’anno fiscale 2018, terminato il 31 maggio 2017.
 
“Il primo trimestre ci ha visto iniziare alla grande questo anno fiscale, con crescite a doppia cifra su molti dei nostri indicatori finanziari, compreso un incremento del 19% del fatturato complessivo e del 40% del fatturato legato allo sviluppo applicativo e ad altre tecnologie emergenti”, spiega Jim Whitehurst, President e Chief Executive Officer di Red Hat. “Continuiamo ad avvantaggiarci della nostra capacità di offrire importanti tecnologie di base e abilitazione per il cloud, che aiutano i clienti a modernizzare e gestire le loro piattaforme infrastrutturali e di sviluppo applicativo per il cloud ibrido.”
 
“Gli ottimi risultati di questo primo trimestre sono stati in parte generati da una solida richiesta di nostre tecnologie e dal maggiore coinvolgimento dei nostri principali clienti”, commenta Eric Shander, Executive Vice President e Chief Financial Officer di Red Hat. “I risultati del primo trimestre, il momento positivo del business e la solida capacità esecutiva dei nostri associati ci ha permesso di innalzare l’outlook di fatturato per l’intero anno.”
 
Fatturato: Il fatturato totale del trimestre è stato di $677 milioni, in crescita del 19% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Il fatturato legato alle sottoscrizioni è stato di $597 milioni, in aumento del 19% rispetto al primo trimestre dello scorso anno. Il fatturato legato alle sottoscrizioni rappresenta l’88% del fatturato complessivo.
 
Analisi del fatturato derivante dalle sottoscrizioni: Il fatturato legato all’offerta infrastrutturale è stato di $458 milioni nel corso del trimestre, in aumento del 14%. Il fatturato derivante dallo sviluppo applicativo e altre tecnologie emergenti è stato di $139 milioni, in aumento del 41% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.
 
Utile di esercizio: L’utile d’esercizio GAAP per il trimestre è stato di $88 milioni, in crescita del 16% rispetto all’anno passato. Dopo compensazioni azionarie e ammortamenti e costi di transazione relativi a combinazioni di business, l’utile d’esercizio non-GAAP per il trimestre è stato di $139 milioni, in aumento del 12%. Nel primo trimestre, il margine operativo GAAP è stato del 12,9%, il margine operativo non-GAAP del 20,5%.
 
Utile netto: L’utile netto GAAP per il trimestre è stato di $73 milioni, pari a $0,40 per azione, rispetto ai $61 milioni, pari a $0,33 per azione, registrati nello stesso trimestre dell’anno precedente. L’utile netto non-GAAP per il trimestre è stato di $102 milioni, pari a $0,56 per azione, dopo compensazioni azionarie e ammortamenti. Questo dato si rapporta a un utile netto compensato non-GAAP di $92 milioni, pari a $0,50 per azione, registrato nello stesso trimestre dell’anno passato.
 
Flusso e disponibilità di cassa: Il flusso di cassa operativo ha raggiunto i $258 milioni nel trimestre, in aumento dell’11% rispetto all’anno precedente. Tra contanti ed investimenti convertibili l’azienda vantava al 31 maggio 2017 una liquidità di $2,31 miliardi, dopo il riacquisto 714.900 azioni comuni, pari a $62 milioni, effettuato nel trimestre.
 
Fatturato differito: Al termine del primo trimestre, il fatturato differito complessivo dell’azienda è stato di $2,05 miliardi, in aumento del 21% rispetto allo scorso anno. L’impatto positivo dovuto alle fluttuazioni valutarie delle divise estere è stato pari a $13 milioni anno su anno.
 
Red Hat, Inc.
Red Hat è il principale fornitore al mondo di soluzioni open source che si avvale di un approccio community-based per offrire tecnologie cloud, Linux, middleware, storage e di virtualizzazione affidabili e performanti. L’azienda offre anche servizi di supporto, formazione e consulenza ai suoi clienti in tutto il mondo. Come hub di connessione in una rete di aziende, partner e comunità open source, Red Hat aiuta a realizzare tecnologie innovative che liberano risorse per la crescita e preparano i clienti per il futuro dell’IT. Ulteriori informazioni sono disponibili su www.redhat.com.
 
Per ulteriori informazioni stampa:
Sandro Buti / Chiara Possenti
Axicom Italia srl
Tel 02-7526111
sandro.buti@axicom.com / chiara.possenti@axicom.com
www.axicom.com