Luglio 19, 2024

Rancilio Cube e Yakkyofy, insieme per la sicurezza dei rider di Deliveroo.

Roma, 28 aprile 2020, Rancilio Cube family office fondato dalla famiglia Rancilio che opera dal 2013 nel panorama del Venture Capital internazionale, investendo in aziende e fondi innovativi, ha promosso un’iniziativa al fine di creare una sinergia virtuosa fra due delle aziende nelle quali ha investito: Yakkyofy e Deliveroo Italia.

Yakkyofy, leader nel dropshipping dalla Cina, donerà insieme con Rancilio Cube, una fornitura di presidi medici a Deliveroo Italia da distribuire ai suoi collaboratori, impegnati nel servizio delle consegne di pasti a domicilio per garantirne la sicurezza sui luoghi di lavoro. 

“È il momento della solidarietà e della collaborazione – spiega Luca Rancilio, Co-Founder di Rancilio Cube – ognuno di noi deve fare la sua parte nel supportare le realtà a lui vicine. In questa situazione è fondamentale rivalutare il concetto di sussidiarietà a sostegno della ripresa e della continuità”.

Per Deliveroo si tratta di un contributo significativo, che si inserisce all’interno del piano messo in atto dall’azienda a tutela della sicurezza di rider, ristoranti e clienti.

Per Yakkyofy è un’altra possibilità di mettere le sue capacità di reperimento prodotti e logistica internazionale a disposizione della lotta al Coronavirus. 

“Negli ultimi mesi,” ci racconta Giovanni Conforti Ceo e Founder di Yakkyofy “abbiamo recapitato oltre 1.900.000 di mascherine e altri dispositivi medici alla Protezione Civile di Roma, alla Polizia di Roma Capitale e a diverse farmacie.”

“Inoltre abbiamo lanciato un’iniziativa chiamata Nosciacalli,” continua Giovanni Conforti “volta a combattere i fenomeni speculativi sulla vendita delle mascherine con l’apertura di uno store online dove chiunque potrà acquistare questi prodotti a prezzi calmierati e contemporaneamente contribuire alla raccolta -Sempre con Voi- promossa dal Dipartimento della Protezione Civile a favore dei familiari di medici e infermieri morti nella lotta al Covid-19.”

“Ed oggi” conclude Conforti,  “siamo veramente felici ed orgogliosi di essere stati chiamati da Rancilio Cube per prendere parte a questa straordinaria iniziativa volta a garantire la sicurezza dei runners nello svolgimento delle loro attività lavorative. Se lavoreremo tutti insieme siamo sicuri che ANDRÀ TUTTO BENE”.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *