Propoli fungicida biologico contro l’Oidio

La propoli è un interessante fungicida biologico molto utile in agricoltura biologica, ad esempio contro l’oidio.

La propoli è una miscela resinosa che le api estraggono da fiori e piante, per costruire e proteggere l’alveare. La propoli è stata tradizionalmente utilizzata per le sue proprietà antisettiche e fungicide nel trattamento di varie infezioni.

Utilizzata come fungicida è particolarmente adatta nel combattere l’oidio.

Esistono molti prodotti in commercio formulati con Propoli (a volte miscelato con altri estratti vegetali) che possono essere utilizzati per controllare l’oidio.

Questi prodotti, essendo naturali, hanno anche una buona influenza, migliorando il vigore delle piante e possono tranquillamente essere utilizzati nelle colture biologiche.

Cos’è l’oidio?

L’oidio è un fungo la cui presenza è comune nelle piante. Di solito compare in primavera, anche se in certi climi può estendersi fino all’estate e persino all’autunno.

Questa malattia fungina si manifesta ricoprendo le foglie, i frutti, i rami e i germogli delle piante con una patina bianca che ricorda la cenere. Quando attacca con forza, le foglie ingialliscono e poi si seccano. Il fungo riesce a disperdersi ed ha attaccare altre piante grazie al vento, riuscendo a raggiungere buone distanze nella piantagione.

L’oidio cresce sulle foglie delle piante e ne pregiudica il rendimento poiché riduce la capacità fotosintetica della pianta, fino a lasciarla completamente priva di luce e, quindi, la uccide. L’oidio può colpire piante ornamentali, come cespugli di rose, crisantemi e begonie; ma anche alberi da frutto (soprattutto peschi, meli, susini e albicocchi)così come colture da giardino come cucurbitacee (cetrioli, angurie e meloni), fragole e pomodori ed è molto comune anche nei vigneti.

Prevenzione dell’oidio, come agire affinché non influisca sulle vostre colture

Come nella maggior parte delle malattie, il modo migliore per prevenire l’oidio è avere piante sane e forti. In questo modo, esse stesse potranno difendersi da possibili fonti di malattia.

Perché ciò sia possibile, la pianta deve essere adeguatamente nutrita. In questo senso, il suolo gioca un ruolo di primo piano. Se hai un terreno fertile e vivo con un alto contenuto di sostanza organica, le piante cresceranno sane e forti; quindi saranno meno suscettibili a malattie e parassiti.

In breve, il modo migliore per prevenire le malattie nella tua azienda agricola è promuovere la biodiversità e l’attività biologica del tuo agrosistema, in particolare del suolo.

Per evitare l’oidio, prova a:

  • Qualità del terreno
  • Drenaggio dello stesso
  • Ventilazione e luce; anche ombra ma nella giusta proporzione.

Trattamento per l’oidio

Se noti che alcune piante hanno l’oidio, prima di ricorrere a fungicidi che potrebbero essere dannosi per i frutti, puoi provare alcuni rimedi biologici alla portata di tutti.

Per rimuovere l’oidio dalle piante in modo naturale, puoi provare alcuni di questi rimedi:

  • Zolfo e rame: sia il solfato di rame che lo zolfo sono fungicidi efficaci. Tuttavia, devi essere molto attento nella sua manipolazione ed essere molto preciso nella dose. Prima di tutto, prendi le dovute precauzioni e indossa guanti, occhiali e una maschera quando applichi questo rimedio. Non mescolare entrambe le sostanze, applicarle separatamente. Puoi usare sia zolfo in polvere che liquido e solfato di rame. Nel primo caso aggiungetelo alle foglie e al terreno come indicato dal produttore. Puoi applicare il liquido con un flacone spray.
  • Equiseto: è una pianta con molte proprietà, tra cui proprietà antimicotiche o fungicide. Puoi usare l’estratto di equiseto e diluirlo, ma puoi anche scegliere di preparare tu stesso il decotto. Successivamente, dovrai solo spruzzare le foglie colpite. Oltre all’equiseto, puoi utilizzare il decotto di altre piante fungicide naturali, nello specifico foglie di linfa, foglie di pomodoro o ortiche.
  • Infuso di aglio: un altro rimedio efficace per molti problemi. L’aglio ha proprietà antimicrobiche, antisettiche, antimicotiche, antibatteriche… Puoi usarlo sia nel trattamento che nella prevenzione. Per preparare un litro di questo rimedio occorrono circa 30 spicchi d’aglio precedentemente schiacciati. Fate bollire il composto per 5 minuti, lasciate riposare per 10 e filtratelo per eliminare i pezzi. Spruzza le aree danneggiate della pianta una volta al giorno finché non vedi che l’oidio scompare.
    Bicarbonato di sodio: Infine, puoi usare il bicarbonato di sodio. Questo minerale ha, tra le altre, proprietà antimicotiche. Per usarlo, devi mescolarlo con un olio vegetale (ad esempio olio d’oliva) e acqua. La formula è semplice; per un litro d’acqua, aggiungere tre cucchiai rasi di bicarbonato e due di olio. Mescolare bene e utilizzare un flacone spray per applicare il rimedio.

Propoli proprietà e impieghi

La propoli è un prodotto naturale molto utilizzato in agricoltura biologica per le sua molteplici proprietà, è infatti un buon fungicida naturale (oidio, fusarium, phytoptora, peronospora, botrytis, alternaria) e controlla i microrganismi patogeni bloccandone l’ingresso attraverso i giovani germogli, rendendolo antisettico e antivirale. Induce inoltre la pianta ad aumentare le sue difese naturali.

Preparato ecologico

Ci sono prodotti con una selezione di componenti che insieme combattono molto bene qualsiasi attacco fungino e che rispettano anche l’ambiente e la nostra salute.  La propoli infatti è efficace anche in miscela con Zolfi, sali di Rame e fungicidi endoterapici.

In agricoltura è molto utilizzata  come estratto naturale contenente esclusivamente la frazione attiva della Propoli che contiene flavoni, flavonoidi, vitamine, oligoelementi, ecc. Con l’estrazione in glicole, vengono preservate integre tutte le proprietà di questo prodotto naturale che andrebbero perse utilizzando estrazioni con soluzioni alcoliche.

Impiegato quindi per proteggere da malattie come l’oidio, dalla bolla del pesco, dalla ticchiolatura e dal colpo di fuoco batterico.  Nell’orticoltura stimola la resistenza ad alcuni afidi, a batteri e malattie fungine come Botrytis e Fusarium, e varie peronospore.

é un prodotto naturale che possiamo facilmente reperire in vendita online da NeemItalia.it 

Ricordate! Qualsiasi eventuale problema che possa sorgere nel nostro giardino, siano essi parassiti o malattie, è probabilmente dovuto a qualche errore di gestione o squilibri causati dalla mancanza di biodiversità.