Piazza della Vittoria 8 Genova spiega il congedo di maternità

Oggi in Piazza della Vittoria 8 Genova parliamo di congedo di maternità, il periodo di astensione dal lavoro riconosciuto alle lavoratrici per gravidanza. Le norme che disciplinano i permessi e i congedi a tutela della tutela della maternità e della paternità sono contenute nel decreto legislativo n. 151 del 26 marzo 2001.
Il Testo Unico dispone che durante il periodo di congedo di maternità la lavoratrice percepisca, in sostituzione della retribuzione, un’indennità di maternità, a carico dell’INPS nel caso di dipendenti del settore privato e a carico del datore di lavoro nel caso di dipendenti pubbliche. Viediamo nello specifico con Piazza della Vittoria 8 Genova a chi spettano le indennità. La maternità a carico dell’INPS spetta alle lavoratrici dipendenti del settore privato e alle lavoratrici autonome. La maternità non è invece a carico dell’INPS per le seguenti categorie di lavoratrici: dipendenti delle amministrazione dello Stato, degli Enti Locali, degli Enti pubblici.
Sia per le lavoratrici pubbliche che private i requisisti essenziali per accedere all’indennità sono l’accertato stato di gravidanza e rapporto di lavoro in corso. Per le lavoratrici autonome è richiesto il possesso della qualifica di lavoratrice autonoma, rilevabile dall’iscrizione nella relativa gestione previdenziale e la copertura contributiva del periodo indennizzabile per la maternità.
L’assegno di maternità a carico dell’INPS è pari all’80% della retribuzione media e viene di norma anticipata in busta paga dal datore di lavoro. Per le lavoratrici autonome invece l’indennità è pagata direttamente dall’Inps. In aggiunta al congedo di maternità esiste anche il congedo di paternità, che permette anche al padre, dipendente o autonomo, di godersi l’irripetibile e meraviglioso momento dei primi giorni di vita del figlio.
Per maggiori informazioni noi di Piazza della Vittoria 8 Genova vi rimandiamo al sito web dell’Inps, nel quale trovetete tutte le specifiche su cosa spetta ad ogni categoria di lavoratore e lavoratrice. Troverete inoltre i dettagli su come fare richiesta di maternità o di paternità.