Luglio 12, 2024

2° EDIZIONE DEL CONCORSO LETTERARIO GRATUITO

Racconti in Sogno

Viaggi italiani

“La propria destinazione non è mai un luogo, ma un nuovo modo di vedere le cose.” (HENRY MILLER)

 

Siamo felicissimi di annunciare, dopo l’entusiastica partecipazione dello scorso anno, che il CONCORSO LETTERARIO GRATUITO RACCONTI IN SOGNO sarà aperto, quest’anno, sia ai racconti che alle poesie!

TEMA

Per i racconti: Un testo narrativo ambientato in una località italiana. Può raccontare qualsiasi argomento (purché non considerato lesivo o volgare), basta che ci sia qualche riferimento all’Italia. Lo sfondo può essere un viaggio, ma anche l’abitare una località, oppure qualche leggenda (vera o inventata) legata ad una città o un paese.

Per le poesie: Stesso tema dei racconti (storie o riflessioni ambientate in Italia) o tema libero.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE: Il concorso letterario, a partecipazione gratuita, è composto da due sezioni, una di narrativa, l’altra di poesia. E’ possibile per ogni concorrente partecipare ad entrambe le sezioni con un massimo di un racconto e di una poesia.

Per i racconti: Verranno accettati racconti (non saggi), la cui lunghezza massima non superi le 5000 battute (spazi inclusi) che abbiano l’Italia (un luogo particolare, un paese, una città…) come sfondo della storia. Se i racconti superano il limite previsto non saranno accettati, non ci sono invece limiti minimi. Ogni autore può inviare al massimo un racconto. I racconti non devono presentare errori grammaticali o di sintassi. I testi originali devono essere in lingua italiana e inediti.  Per le poesie: Verranno accettate poesie lunghe al massimo una pagina Word (Font: Calibri o Times New Roman, corpo 12). Qualsiasi forma di poesia potrà essere presentata (haiku, in rima, in versi liberi…). Se le poesie superano il limite previsto non saranno accettate, non ci sono invece limiti minimi. Il tema accettato è lo stesso dei racconti oppure tema libero (anche in questo caso non verranno accettati testi considerati lesivi o volgari). Ogni autore può inviare al massimo una poesia. Le poesie originali devono essere in lingua italiana e inedite. Linee guida per entrambe le sezioni: Possono partecipare solo autori maggiorenni. Possono partecipare testi già presentati in altri concorsi, purché non già pubblicati (neppure sul web) e ove l’autore non ne abbia già ceduto i diritti di pubblicazione o proprietà. L’autore si assume la responsabilità dell’affermazione della proprietà della sua opera.

COME INVIARE I RACCONTI E LE POESIE: I concorrenti devono inviare il racconto o la poesia, in allegato, in formato word, con, nel corpo della mail, i seguenti dati: nome, cognome, data di nascita, indirizzo, numero di telefono, e-mail, nome del concorso, sezione partecipata e titolo del racconto e/o della poesia, al seguente indirizzo mail: raccontiinsogno@gmail.com Indicare come oggetto della mail: Racconti in Sogno 2 – Sez. Racconto/Poesia – Partecipo con “Titolo del proprio Racconto/Titolo della propria Poesia”.

TERMINI DI PARTECIPAZIONE: La partecipazione è gratuita e aperta a tutte le persone nate, residenti e domiciliate in Italia. Inviare gli elaborati via mail entro e non oltre il 15 settembre 2023.

VINCITORI: Come verranno annunciati i vincitori? Agli autori selezionati verrà inviata una mail con il responso. Il giudizio della giuria è insindacabile.

PREMI: I racconti e le poesie vincitrici verranno pubblicati in uno o più libri antologici e che potranno essere acquistati on line a prezzo ridotto per i vincitori, nelle modalità che verranno comunicate per e-mail (l’acquisto per i vincitori non sarà obbligatorio). Si riserva il diritto di non realizzare alcuna antologia qualora non ci fossero abbastanza racconti o poesie ritenuti meritevoli.

DIRITTI: I diritti dei racconti e delle poesie rimangono di proprietà dei singoli autori. La partecipazione al concorso comporta l’accettazione del presente bando in ogni sua parte.

Per informazioni scrivere a: raccontiinsogno@gmail.com Oppure visita il link: https://raccontiinsogno.wixsite.com/concorsoletterario

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *