Luglio 17, 2024

Michele Solimando premiato al Destination Marketing Awards Il mastrobirraio di Rebeers premiato al Destination Marketing Awards. Michele Solimando riceve riconoscimento nell’ambito degli eventi della Fondazione Re Manfredi Posted on19 Luglio 2023.di Dalila Campanile.Posted inComunicati Stampa

Michele Solimando tra i premiati della terza edizione del prestigioso Destination Marketing Awards.

A Manfredonia, uno dei comuni garganici presso cui si sono svolti gli eventi promossi dalla Fondazione Re Manfredi, in occasione del trentennale dell’omonimo premio Re Manfredi, non sono mancati anche nuovi contenitori culturali come il Festival delle Terre d’Acqua accompagnato dalla terza edizione del Destination Marketing Awards.

Tanti i nomi che si sono contraddistinti a livello nazionale che hanno preso parte alle serate ricevendo un prestigioso riconoscimento: tra i dieci partecipanti della prima serata ad essere premiato c’è stato anche Michele Solimando, esperto birraio e co-founder del birrificio foggiano Rebeers con Giovanni Simeone.

Destination Marketing Awards è stato un’occasione per rendere pubblico omaggio e riconoscere l’impegno profuso da svariati professionisti nell’opera di valorizzazione delle destinazioni turistiche territoriali, dal Gargano alla Puglia per arrivare all’intero Sud Italia.

Nello specifico, Michele si è contraddistinto per essere riuscito nell’impresa impossibile di trasformare il malto di grano duro allo stato liquido così da far nascere la “sua bionda” che è un omaggio all’intero Tavoliere delle Puglie: la birra Fovea è un’eccellenza pluripremiata oggi ineguagliabile e unica al mondo.

“La genesi della birra Fovea è stata lunga e travagliata ma prodiga di soddisfazioni –  così Solimando dopo aver ricevuto il riconoscimento sul palco della Fondazione Re Manfredioggi posso tranquillamente affermare che rappresenta una duplice innovazione: nel mondo del grano duro, trasformato in forma liquida, e nel mondo della birra, ritenuta (così) pressoché impossibile da farsi”.

E ancora: “I riconoscimenti gratificano e ricompensano delle preoccupazioni, ansie e rischi che ci si assume nel generare qualcosa di nuovo e innovativo. Ma, soprattutto, stimolano ad andare ancora oltre, com’è già in programma di fare, in casa Rebeers”.

IL CONCORSO | La Fondazione Re Manfredi ritorna ad animare Manfredonia con i suoi contenitori culturali: quest’anno si è svolta la terza edizione del Festival delle Terre d’Acqua, il progetto culturale di bellezza e creatività impegnato nello sviluppo, nella tutela e nella promozione del territorio del Gargano e della Puglia. All’interno del Festival che si è svolto a luglio, anche la terza edizione del Destination Marketing Awards e la trentesima edizione del Premio Internazionale di Cultura Re Manfredi.

I due appuntamenti, in un dialogo unico e condiviso, hanno messo al centro le energie, i talenti e le competenze dei figli di Puglia senza dimenticare la valorizzazione delle risorse naturali, la tutela dei diritti e della legalità. Attraverso queste iniziative si punta a premiare chi ha portato in alto il nome della Capitanata e della Puglia nel mondo: è il caso di Michele Solimando con la sua birra unica al mondo di grano duro, FOVEA.

Il ‘Festival delle Terre d’Acqua’ è stata un’occasione per festeggiare i trent’anni del ‘Premio Internazionale Re Manfredi’. L’appuntamento, con il più giovane ‘Destination Marketing Awards’, è stato un momento di condivisione e di riflessione sulle sfide che del territorio. Dialogare con i talenti che hanno portato in alto il nome della Puglia è stato un passo per iniziare a pensare in modo diverso alle peculiarità inespresse della Capitanata.

“Alla Fondazione Re Manfredi il mio e il nostro più sincero grazie per aver ritenuto questo lavoro meritevole del premio Destination Marketing Awards 2023″, – questo il ringraziamento di Michele Solimando, tra i dieci partecipanti premiati della prima serata.

CHI È MICHELE SOLIMANDO | Figlio di agricoltori e coltivatori di cereali in agro di Apricena (Fg), si laurea in Agraria, con Lode e con una tesi di laurea sperimentale sulle qualità tecnologiche del grano duro da trasformare in pasta.  La formazione post-laurea da birraio la matura al Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra (CERB, Dip. Agraria Università di Perugia) e alla Doemens Akademie di Monaco di Baviera, dove consegue il titolo di biersommelier. Agronomo, birraio e “biersommelier” è ideatore e cofounder, con il socio Giovanni Simeone, del birrificio Rebeers, in Foggia. Michele Solimando ha conquistato, sin dal suo esordio nel settore, prestigiosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.

Tra i più importanti: due medaglie d’oro al concorso internazionale Brussels Beer Challange (2015 e 2016); nomination alla competizione nazionale Birraio dell’Anno (Firenze, 2017); al concorso annuale Birra dell’Anno, organizzato da Unionbirrai e che premia le migliori birre artigianali italiane consegue le medaglie di bronzo nel 2018, oro nel 2021, argento nel 2022 e argento nel 2023. Nel 2021 il Premio Cerevisia istituito dal BANAB, Banco Nazionale di Assaggio delle Birre, proclama il birrificio REBEERS “Eccellenza Nazionale” e lo stesso massimo riconoscimento gli viene assegnato ancora una volta per il 2023.

Il contributo più importante e originale che Michele Solimando e il birrificio REBEERS apportano al mondo birra, è la birra FOVEA ovvero dal 2019 l’unica birra al mondo (!) 100% grano duro, birra ritenuta impossibile da farsi e rappresentativa della cultura cerealicola del granaio d’Italia, il Tavoliere delle Puglie.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *