MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI ADATTO ANCHE PER I PORTATORI DI HANDICAP

MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI ROMA ultimo acquisto della Casa di Cura convenzionata NUOVA VILLA CLAUDIA.
La Casa di Cura NUOVA VILLA CLAUDIA ha installato presso il reparto di diagnostica per immagini la MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI ROMA, si tratta di una macchina di ultima generazione che permette una visualizzazione volumetrica in 3D ad alta definizione della mammella.
La ricostruzione tridimensionale permette di superare uno dei limiti principali dell’imaging bidimensionale ovvero il mascheramento di lesioni causato dalla sovrapposizione di strutture normali.
La  consente di dissociare piani diversi svelando lesioni che altrimenti risulterebbero invisibili con l’esame tradizionale:il risultato è un’aumentata sensibilità ed accuratezza diagnostica.
La dose dei raggi erogata per l’acquisizione con TOMOSINTESI non supera quella di una mammografia tradizionale in due proiezioni.
Inoltre l’esame risulterà meno doloroso per la paziente in quanto la compressione necessaria è inferiore rispetto all’esame tradizionale.
L’accessibilità dell’esame è garantita ANCHE A TUTTI I PORTATORI DI HANDICAP.
Infatti la MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI ROMA permette un’escursione dello stesso tale che anche il paziente su sedia a rotelle possa eseguire l’esame senza essere costretto ad essere mobilizzato dalla sedia stessa.
La CASA DI CURA CONVENZIONATA NUOVA VILLA CLAUDIA da sempre si è mostrata sensibile alle innovazioni tecnologiche che potessero offrire ai propri pazienti la migliore tecnologia disponibile sul mercato per una diagnostica sempre più accurata e tempestiva.
Di seguito sono riportati gli ultimi ritrovati tecnologici installati presso la CASA  DI CURA NUOVA VILLA CLAUDIA, sia nel campo della SENOLOGIA che della diagnostica dell’apparato muscolo-scheletrico.
Oltre all’innovativa MAMMOGRAFIA CON TOMOSINTESI ROMA sono stati installati:
BIOPSIA STEREOTASSICA IN TOMOSINTESI:
la biopsia mammaria consente di prelevare un campione di tessuto mammario e sottoporlo ad una diagnosi istologica adeguata per verificare la presenza di anomalie cellulari che necessiterebbero un conseguente intervento chirurgico.
La procedura di TOMOBIOPSY, infatti, è studiata per la localizzazione e la destinazione precisa delle regioni di interesse ed è particolarmente importante per il targeting di lesioni non sempre rilevate in immagini 2D o quando si utilizzano atre modalità. Questa nuova tecnica di biopsia ha numerosi vantaggi rispetto alle procedure di biopsia stereotassica tradizionali, tra cui l’individuazione più veloce delle lesioni e la minor durata dell’esame, quindi un minor stress per la paziente.
ECOGRAFIA AD ALTA RISOLUZIONE
L’ecografia  ad alta definizione, risulta essere un’indagine fondamentale nello studio delle patologie mammarie, in particolare nella valutazione dei seni e nelle giovani pazienti e per la caratterizzazione di lesioni individuate dall’esame mammografico.
G-SCAN LA RISONANZA MAGNETICA IN PIEDI
G-SCAN è una Risonanza magnetica aperta dedicata allo studio completo, anche integrativo rispetto ad un’indagine standard, dell’apparato muscolo-scheletrico.
Il G-SCAN nasce con l’obiettivo dello studio del paziente in tutti i distretti osteo-articolari, a partire dalla colonna vertebrale sia in posizione distesa che soprattutto in posizione ortostatica e cioè sotto il carico del peso corporeo.
Sono inoltre possibili studi dinamici dei distretti esplorabili tramite sequenze dedicate.
www.nuovavillaclaudia.it