Luglio 23, 2024

 Venduta a 12 mila euro una cartolina .
Un noto manager Romano di Roma ,ha acquistato una cartolina raffigurante il noto quadro Michael’s Gate .Hypnos, il pittore informale affermato pittore nel mondo dell’arte contemporanea, ha ideato un’iniziativa inedita: la prima cartolina con tracce di doppia elica genetica. Dopo il primo quadro con la firma genetica, ha inventato anche la cartolina con tracce di doppia elica genetica. A essere spedita in questo modo inedito e unico è la riproduzione del più famoso quadro dell’artista, il cui vero nome è Gilberto Di Benedetto, “Michael’s Gate”, opera molto famosa in rete .Inserendo nella cartolina un francobollo con il mio Dna – ha spiegato Hypnos – ho voluto dare un mio contributo originale al glorioso movimento della mail art”, disciplina d’avanguardia che usa il sistema postale – e viene in mente Thomas Pynchon – per diffondere opere d’arte. Un contributo che, secondo l’artista provocatore, nasce dall’influsso di Socrate e dell’orfismo e che si traduce poi, nelle sue parole, in “una sorta di esercizio di purificazione necessaria per riscattare la psiche dal suo corpo”.E ora, dunque, le cartoline di Hypnos, oltre che esteticamente potenti, saranno anche pezzi davvero unici.L’originale dipinto e’ stato stimato dal perito del Tribunale Andrea De Liberis , dieci milioni di euro.www.michaelsgatemuseum.com

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *