L’EUROPA RICONOSCA PRESTO LA PIENA SOVRANITA’ DEL MAROCCO SULLE SUE PROVINCIE MERIDIONALI

“Considero la decisione del Fronte Polisario di porre fine al cessate il fuoco un grave errore strategico” E, amareggiato e rattristato, aggiungere: temo che il conflitto sia notevolmente aggravato, perché non vedo come può promuovere una soluzione. E credo affatto che questo sia a favore del popolo saharawi” Queste parole cosi chiare e allo stesso tempo amare sono state pronunciate dall’eurodeputato Joachim Schuster , nella sua lettera con la quale annuncia le proprie dimissioni. Il deputato socialdemocratico continua nella lettera spiegando i motivi “ Ho assunto questa posizione per contribuire alla risoluzione pacifica del conflitto nel Sahara occidentale, sapendo che le condizioni erano tutt’altro che buone. L’obiettivo era incoraggiare l’UE a sviluppare – di pari passo con l’Unione africana – un approccio più attivo e costruttivo a questo conflitto e, ovviamente, promuovere la nomina di un nuovo rappresentante speciale del Nazioni unite”

Tale decisione assume un peso politico di ampio spettro e avviene a pochi giorni dalla ufficializzazione da parte degli Stati Uniti di riconoscere la legittima e piena sovranità del Marocco sulle provincie meridionali . Una strada che anche qualche politico europeo incomincia a sostenere a partire dall’ex ministro francese Jean-Louis Borloo.

Auspico che la strada aperta dagli Stati Uniti e da sempre un numero maggiore di stati di riconoscere la piena sovranità del Marocco sulle sue provincie meridionali venga anche assunta dal parlamento europeo.

Per questo sarebbe opportuno una democratica azione.

Usufruendo del diritto riconosciuto a tutti i cittadini europei ed ai residenti nell’Unione di rivolgere , a partire dal mese di Gennaio, una petizione al Parlamento Europeo nella quale si chiede all’Unione di seguire gli Stati Uniti e gli altri paesi nel riconoscimento della piena sovranità del Marocco delle provincie meridionali e di aprire un proprio ufficio di rappresentanza nella suddetta regione

Marco Baratto

Forum Lombardia Marocco