Luglio 18, 2024

Le provincie meridionali del Marocco: uno snodo fondamentale nella politica panafricana del Regno

Fra pochi giorni il Regno del Marocco, ricorderà l’anniversario della “Marcia Verde” . Un evento che posso definire fondante della nazione marocchina. In questa visione possiamo affermare che le province meridionali del Regno, da sempre parte integrante del Marocco, hanno conosciuto negli ultimi anni un ruolo strategico nel quadro della visione panafricana di Sua Maestà Mohamed VI. L’apertura dei consolati della Guinea Equatoriale e del Burkina Faso testimoniano due cose: la prima, il livello di sicurezza, stabilità e autorevolezza del Marocco. Una autorevolezza che, nonostante le difficoltà della pandemia, di è consolidata e rafforzata sia nel mondo arabo sia in quello africano. La seconda , ben più importante riguarda le provincie meridionali del Marocco. Il piano di autonomia avanzata, fortemente voluto sua Maestà, le sta trasformando in una regione strategica non solo per il Marocco ma per l’intera area. Se tutte le nazioni capissero, come stanno facendo sempre più nazioni africane, che le provincie meridionali del Marocco sono una zona per lo sviluppo di tutti, anche posizioni antistoriche cesserebbero di esistere e quest’ a beneficio di una crescita di tutti senza distinzione. Il Marocco ha una politica estera ed interna fondata sulla condivisione e la fratellanza non su rivendicazioni che appartengono ad una vecchia mentalità. Guardiamo avanti con lo spirito collaborativo del Marocco

Marco Baratto

Forum Lombardia Marocco

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *