Luglio 20, 2024

Produrre in modo sostenibile oggi non è solo un obbligo morale nei confronti del nostro pianeta ma rappresenta una vera e propria sfida che ogni azienda illuminata dovrebbe intraprendere.

Adottare pratiche di sostenibilità è fondamentale per qualificarsi come brand all’avanguardia, permettendo di avere grandi benefici non solo nell’immediato futuro ma anche nel medio-lungo periodo.

I vantaggi per un brand che adotta una politica green possono essere, per esempio, un’importante riduzione dei costi ed un miglioramento della reputazione aziendale, riuscendo così a qualificarsi quale azienda capace di innovarsi.

Il mondo della moda oggi rappresenta il secondo settore più inquinante in assoluto, responsabile del 10% dell’inquinamento globale.

È diventato quindi sempre più importante concepire in modo diverso i processi industriali coinvolti nel settore dell’abbigliamento, che devono guardare al futuro con un approccio ecologico, sostenibile ed etico.

Nel 2019, 32 brand nazionali ed internazionali come Armani, Prada e Dior hanno firmato, nero su bianco, una convenzione che promette una rivoluzione nel modo di fare moda: il “Fashion Pact”.

Lo scopo di questo accordo è basato su tre punti cardine: arrestare il riscaldamento globale, ripristinare la biodiversità e proteggere i mari e gli oceani dalla plastica. Le grandi firme della moda si trovano quindi ora ad un punto di svolta, dove risulta fondamentale per il benessere ambientale del nostro pianeta intraprendere la via della sostenibilità.

Avere una filosofia aziendale sostenibile non vuol dire soltanto scegliere materiali biodegradabili e compostabili ma significa anche porre la massima attenzione e riguardo a tutti processi impiegati all’interno dell’intera filiera produttiva.

Fortex, lavorazioni estetiche superficiali sostenibili per il mondo della moda

Per cambiare davvero il settore della moda e del lusso non bastano solo sporadiche azioni di greenwashing, ma si deve avviare una vera e propria rivoluzione all’interno di ogni processo produttivo finalizzato alla creazione di un capo di abbigliamento o di un accessorio.

Fortex® srl, da anni collabora con brand noti nel mondo fashion e luxury realizzando finiture estetiche superficiali di pregio, offrendo le migliori soluzioni, studiate ad hoc per ogni esigenza.

“Comprendiamo e sosteniamo la decisione dei grandi brand di intraprendere una strada orientata ad un approccio sempre più green e sostenibile” – “Per questo motivo abbiamo deciso anche noi in prima persona di rinnovare il nostro comparto produttivo, cercando di rendere ogni nostra lavorazione ecologica e sostenibile” afferma Maurizio Forner, amministratore delegato dell’azienda.

Le lavorazioni estetiche superficiali sostenibili offerte da Fortex® srl per il settore della moda e del lusso sono svariate, come per esempio il Trattamento PVD (una valida alternativa alla classica galvanica) e la verniciatura all’acqua, capace di ridurre drasticamente l’emissione di composti organici volatili.

“Quando si parla di moda sostenibile spesso si tende a pensare a materiali riciclati e finiture estetiche di bassa qualità e poco resistenti, ma non è così. Le tecnologie sviluppate ad oggi hanno permesso di realizzare capi d’abbigliamento ed accessori di altissima qualità e eco-sostenibili, prodotti con materiali organici e con processi produttivi a ridotto consumo d’energia, ricavata da fonti rinnovabili” conclude Forner.

CHI SIAMO

Fortex® srl è leader nel settore delle finiture superficiali e dei rivestimenti funzionali ed estetici.
Si occupa di rivestimenti superficiali tramite tecnologia PVD (Physical Vapour Deposition), sputtering, metallizzazione, verniciatura a liquido, stampa digitale, tampografia, sublimazione, finiture a bassorilievo, schermature elettromagnetiche, lavorazioni laser, applicazione strass e accessori.
Per maggiori informazioni: http://www.fortexsrl.it/

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *