La sigaretta elettronica non è nociva e aiuta a smettere di fumare

Il dibattito sulle sigarette elettroniche è ancora molto acceso e sono pochi i dati certi sui loro effetti. Il mondo scientifico stesso è diviso sull’argomento. Infatti, nel 2014 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha emanato un rapporto in cui si sosteneva che le sigarette elettroniche sono potenzialmente rischiose per la salute umana. Questa affermazione ha spinto cinquanta ricercatori a sostenere in una lettera l’innocuità delle sigarette elettroniche e la loro utilità nel combattere il vizio del fumo di tabacco, consentendo di prevenire i decessi per cancro.

Tutti i fumatori che riducono il numero di sigarette fumate per passare allo svapo delle sigarette elettroniche ottengono cospicui vantaggi sia per la salute che dal punto di vista economico. Ricordiamo infatti che le sigarette elettroniche consentono di riscaldare una miscela a base di acqua, glicole propilenico, glicerina vegetali, aromi ed eventualmente nicotina, che vengono inalate senza che avvenga la combustione del tabacco, come invece accade nelle sigarette tradizionali. Quindi non emanando sostanze cancerogene le sigarette elettroniche sono sicuramente molto meno dannose.
Le sigarette elettroniche consentono di mimare la gestualità tipica delle sigarette tradizionali, evitando tutti i danni che esse provocano alla salute. Inoltre, un recente studio presentato al Congresso dei cardiologi europei ha affermato che la nicotina assimilata svapando non danneggia il cuore. Invece le ricerche condotte sugli effetti delle sigarette elettroniche sui polmoni hanno evidenziato che l’utilizzo eccessivo delle e-cig ha delle conseguenze negative sulla funzionalità respiratoria. Tuttavia, esse sono un ottimo mezzo per allontanarsi dal vizio del fumo di tabacco, soprattutto se vengono utilizzate quelle che non contengono nicotina. Infine, è necessario ricordare che le ricerche eseguite nei centri antifumo hanno evidenziato che le sigarette elettroniche sono valide anche per migliorare lo stato psicologico dei fumatori, perchè non causano l’ansia tipica dei fumatori di sigarette tradizionali.
Concludendo, le e-cig sono molto meno nocive delle sigarette tradizionali, perciò rappresentano uno dei mezzi più validi per contrastare il tabagismo.