Luglio 16, 2024

Italgas, Paolo Gallo: 400 milioni di euro al 2027 per le operazioni di acquisizione

L’AD Paolo Gallo ha commentato il nuovo Piano strategico di Italgas che mette al centro digitale e transizione energetica: "Puntiamo a ridurre del 30% le emissioni di Co2 rispetto al dato del 2020 e del 25% i consumi di energia".

Paolo Gallo

Paolo Gallo: gli obiettivi del Piano 2021-2027 di Italgas

Presentato lo scorso 15 giugno, il nuovo Piano strategico 2021-2027 di Italgas si basa su un obiettivo ben preciso: "estendere il network, completare la trasformazione digitale e guidare la transizione energetica dando impulso allo sviluppo di gas rinnovabili e all’efficienza energetica". Sono 7,9 i miliardi che l’azienda guidata da Paolo Gallo ha deciso di investire nei prossimi sette anni: 1,4 andranno alla digitalizzazione delle reti per accogliere gas rinnovabili e oltre 2 alle gare Atem (Ambito Territoriale Minimo). In tema di sostenibilità, il Gruppo intende ridurre del 30% le emissioni di gas a effetto serra e del 25% il consumo energetico. "Italgas punta a completare nel 2022 la digitalizzazione del network – ha spiegato l’AD – e disegnare la roadmap che confermerà il ruolo strategico delle reti del gas quale volano della transizione energetica". Per raggiungere i target prefissati, nel Piano promosso da Paolo Gallo anche una strategia dedicata alle acquisizioni future.

Paolo Gallo: acquisizioni Italgas dirette verso tre settori

"Le nostre operazioni di acquisizione, a cui abbiamo destinato 400 milioni di euro al 2027, sono dirette verso tre settori – ha dichiarato Paolo Gallo – la distribuzione del gas naturale e dell’acqua, nonché l’efficienza energetica. Proprio quest’ultimo – ha aggiunto – si presenta come un ambito molto frammentato, nel quale intendiamo ricoprire un ruolo di consolidatore, così da poter contribuire anche nell’efficienza agli obiettivi fissati dall’Unione europea". Un programma avviato lo scorso 14 giugno con l’acquisizione della torinese ESCo Ceresa, leader nei servizi energetici, che rappresenta una delle prime tappe della strategia di crescita portata avanti dal Gruppo verso la transizione energetica. Nel futuro di Italgas spazio anche per la finanza green: "L’obiettivo – ha detto Paolo Gallo – è andare sul mercato ed emettere i sustainability bond che sono legati al raggiungimento di target anche intermedi di sostenibilità".

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *