Luglio 22, 2024
Oggi ci concentriamo sulla poetica artistica del giovane scultore ligure Claudio Caporaso, ora di base vicino a Milano. Entrato subito a far parte del progetto Contemporary Italian Art in Netherlands, sostenuto dalla Manzoni Kunst Galerie di Oosterwolde, l’artista risponde oggi a cinque brevi domande per permettere ai lettori di conoscerlo meglio. La sua produzione si basa su Natura, realismo ed emozioni chiaramente leggibili che traspaiono nelle opere del progetto DND -non disturbare- e nel ciclo Identity. A differenza di molti altri scultori, Claudio Caporaso non ha bisogno di bozzetti preparatori: tutti i suoi progetti prendono vita direttamente in laboratorio ed è qui che sta il genio di questo artista italiano.
critico e storico dell’arte : Elisa Manzoni
Vi invito a leggere l’intervista nella lingua che vi è più facile:
In olandese: www.criticoarte.org/2021/04/12/vraag-aan-de-kunstenaar-claudio-caporaso/come nasce un'identità

Oggi ci concentriamo sulla poetica artistica del giovane scultore ligure Claudio Caporaso, ora di base vicino a Milano. Entrato subito a far parte del progetto Contemporary Italian Art in Netherlands, sostenuto dalla Manzoni Kunst Galerie di Oosterwolde, l’artista risponde oggi a cinque brevi domande per permettere ai lettori di conoscerlo meglio. La sua produzione si basa su Natura, realismo ed emozioni chiaramente leggibili che traspaiono nelle opere del progetto DND -non disturbare- e nel ciclo Identity. A differenza di molti altri scultori, Claudio Caporaso non ha bisogno di bozzetti preparatori: tutti i suoi progetti prendono vita direttamente in laboratorio ed è qui che sta il genio di questo artista italiano.
Vi invito a leggere l’intervista nella lingua che vi è più facile:

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *