Luglio 19, 2024
 
 
E’ un pensiero costante: avrò chiuso porte e finestre? Quante volte ho girato le chiavi? Ho chiuso le serrande? Non si può vivere costantemente con l’ansia di aver dimenticato qualcosa. L’impianto videosorveglianza risolve tutte le vostre preoccupazioni mattutine, una volta usciti da casa. Affrontate bene la giornata con più serenità. No preoccupazioni sì impianto videosorveglianza.

Amico della tua sicurezza

 
L’impianto videosorveglianza vi farà dormire sogni tranquilli. E’ un prodotto spesso associato all’antifurto, ma non è soltanto questo. La videosorveglianza è molto di più. E’ infatti, dotata di telecamere, sensori di movimento, infrarossi inoltre le immagini sono registrate e con le nuove tecnologie è possibile scaricare apposite App e visualizzarle in diretta su dispositivi portatili, smartphone o tablet. Potrai quindi un qualsiasi momento tu voglia e ovunque tu sia dare un’occhiata alla tua casa. Sorvegliare la cameretta dei vostri figli o la vostra auto in garage o i vostri beni.  E’ molto semplice il montaggio e assemblaggio dell’impianto videosorveglianza, non richiederà troppo tempo, chiedete l’aiuto di esperti nel settore. L’impianto delle telecamere è un elemento fondamentale dell’apparecchio nelle sue funzioni. Questo infatti permette di filmare e registrare le immagini. Quali tipologie è presente sul mercato?  Attualmente, sono due i tipi più richiesti. DVR e NVR.  Il primo si compone di telecamere di tipo analogico,  classiche o miniaturizzate(può essere pin-hole o con ottica normale, si può inserire o nascondere in oggetti all’interno dell’abitazione, negozio o ristorante che sia  oppure  aggiungere oggetti appositamente per nascondere dentro le telecamere) . La seconda tipologia, NVR  al quale vengono cablate delle telecamere HD-CVI o IP.
Quando si parla di sicurezza è importante scegliere bene e valutare i diversi tipi di impianti: adattabili per ambienti indoor e outdoor (come giardini, garage o cortili).
 
 
 
 
 
 
 
 

L’occhio dell’impianto

 
L’occhio dell’impianto è la telecamera. Il mercato offre prodotti diversi per forme, gusti, necessità.
E’ importante valutarne le dimensioni, le zone di interesse (dove istallarle) e dell’ambiente in cui si vive se indoor o outdoor.
Le videocamere PTZ sono strumenti all’avanguardia e di alta risoluzione. Possono ruotare in qualunque direzione, questo permette di avere una totale visibilità dell’ambiente in cui è collocata. Dotate di un meccanismo interno, possono essere telecomandate e seguire oggetti e persone in movimento. Sono caratterizzate da uno zoom interno, che permette di focalizzare l’attenzione su particolari o punti di nostro interesse che vogliamo analizzare nel dettaglio. Sono strumenti questi, solitamente montati in zone frequentate e movimentate, come banche, ristoranti, poste insomma luoghi pubblici.
Le PTZ possono essere di due tipi:
–          a brandeggio
–          speed demo
La tecnologia si va sempre più evolvendo. Le telecamere sono state influenzate dall’avanguardia.
Le videocamere IP  sono progettate per fornire immagini registrate o in tempo reale. Come possono riuscire a farlo? Queste utilizzano il supporto internet. Solitamente montate per controllare le zone di traffico  automobilistiche, le linee di produzione oppure sono utilizzate per controllare negozi o centri commerciali, in cui c’è moltissima gente che entra ed esce dai locali.
La videocamera IP, possiede un proprio indirizzo da questo ne deriva il nome, un server e un client di posta e un sistema per la gestione di eventuali allarmi.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Related Post