Giugno 16, 2024

Il turismo sostenibile è di casa a Ferrara

Eliminare la plastica, creare un hotel senza carta, favorire la mobilità green, azzerare le emissioni di anidride carbonica, diminuire il consumo di energia, ridurre al minimo necessario il consumo di acqua nelle camere di hotel, integrare la sostenibilità nell’architettura dell’hotel: sono alcuni dei comandamenti che l’Hotel Annunziata di Ferrara, nel centro storico di fronte al Castello Estense, si è dato in nome della sostenibilità.

Il turismo sostenibile, infatti, non deve più essere soltanto un trend in ascesa nel settore dei viaggi, ma deve sempre più affermarsi come priorità, se non come imperativo morale. Ecco, quindi, che lo storico albergo gestito dalla famiglia Govoni fin dalla sua nascita, ha messo in atto tutta una serie di accorgimenti ed iniziative finalizzate a centrare questo obiettivo.

Innanzitutto il progetto “UP2YOU – WEB GREEN” che segna una sorta di patto tra cliente e gestore:

l’ospite rinuncia al rifacimento della stanza per una o più notti apponendo sulla porta il gancio “Non disturbare – Sto salvando il Pianeta” e ricevendo in premio la possibilità di piantare un albero. Il personale delle pulizie, infatti, notando il gancio lascerà un bigliettino con un codice: inserendolo sul sito di Up2You, “obbligherà” l’hotel a piantare un albero. E tutti i risultati ambientali ottenuti potranno essere consultati sul sito dell’albergo.

Un’altra lodevole iniziativa è legata alla volontà di abbandonare una volta per tutte le bottiglie di plastica usa e getta incoraggiando i clienti ad adottare buone abitudini per ridurre gli sprechi e l’impronta ambientale. Per questo nella hall dell’hotel è stato posizionato un erogatore di acqua a completa e gratuita disposizione degli ospiti, che potranno quindi portarsi l’acqua in camera a loro piacimento evitando l’utilizzo di plastica che rilascia anidride carbonica nell’atmosfera. Parallelamente a questo, anche la carta è stata fortemente ridotta, sostituita da qr-code, e digitalizzando tutti i processi di booking.

Piccole azioni che contribuiscono ad essere in armonia con l’ambiente e sempre in questa direzione va anche il progetto ZEROwaste, aderendo ad una linea cortesia speciale ed eco-sostenibile, che garantisce nessuno spreco, smaltimento zero e riutilizzo del packaging primario, con una produzione 100% Made in Italy.

Per un hotel all’interno della “Città delle biciclette” per antonomasia non potevano poi certo mancare iniziative finalizzate a favorire la mobilità green: oltre ad una dotazione di biciclette e di footbike da noleggiare, l’Hotel Annunziata si è provvisto di una colonnina a disposizione gratuita sia degli ospiti che dei cicloturisti per la manutenzione delle bici, stazione di gonfiaggio e due prese per la ricarica di ebike.

E ancora la sostituzione della maggior parte delle lampadine con sistemi led, l’utilizzo di fornitori locali per i lavori di ristrutturazione integrando così la sostenibilità anche nell’architettura dell’hotel, la volontà di diminuire gli sprechi alimentari facendo porzioni piccole dei vari prodotti sul buffet, il potenziamento della raccolta differenziata e l’utilizzo di un fornitore di biancheria per la camera con certificazione sistema di gestione ambientale: tante piccole, ma grandi, azioni per far capire che aiutare l’ambiente è realmente possibile e dimostrare a tutti come “sostenibilità” non debba limitarsi ad essere solo una parola ma tradursi in fatti concreti e tangibili.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *