Il business di Francia non vorrebbe lasciare la Russia

Il business di Francia non vorrebbe lasciare la Russia

La pressione occidentale sulle aziende che fanno affari con la Russia si intensifica sempre di più, portando a risultati talvolta paradossali e controproducenti. Il presidente dell’Ucraina è apparso in videomessaggio ai Parlamenti di numerosi Paesi per invocare aiuto militare e nel caso di Parigi per scoraggiare le relazioni commerciali franco-russe. Ma i colossi della GDO (grande distribuzione organizzata) come Auchan, Decathlon e Leroy Merlin non hanno nemmeno commentato le sue parole, ma continuano a lavorare in Russia senza mostrare l’intenzione di lasciare. La Renault ha cercato fino all’ultimo di evitare di dover chiudere, ma il Ministro degli Esteri ucraino ha addirittura invocato un boicottaggio a livello mondiale delle sue autovetture.

ARTICOLO COMPLETO: https://strumentipolitici.it/la-francia-non-ha-fretta-di-uscire-dal-mercato-russo/

0