Luglio 15, 2024

Fuoricentro – “Non è tutto finito”

Il nuovo singolo sul cambiamento climatico della band milanese

 

Si intitola “Non è tutto finito” il nuovo singolo dei Fuoricentro, incentrato sul tema estremamente attuale del cambiamento climatico, che sempre di più sta avendo un impatto negativo sull’ambiente. Il brano vanta anche uno speciale featuring con la mitica annunciatrice e conduttrice Maria Giovanna Elmi. La band milanese, che da sempre fa del pop uno strumento per lanciare dei messaggi importanti a livello sociale, torna sulle scene musicali con un grido di speranza, come si può intuire già dal titolo del brano. A spiegarlo è lo stesso frontman Maurizio Camuti: “Non è tutto finito perché siamo ancora in tempo per rimediare a quanto di negativo, in poco più di un secolo, siamo riusciti a fare al nostro pianeta, agli esseri senzienti, agli alberi, al mare, al clima senza pensare a tutti coloro che verranno dopo di noi. Finora stili di vita sbagliati (ora non più sostenibili) e spesso interessi economici ci hanno portato in questa direzione, ma si tratta di una strada non più percorribile. Serve una consapevolezza globale che ci permetta di evitare di commettere altri passi falsi”.

Da sempre sono molto attento all’ambiente che, insieme al mondo animale, rappresentano la mia personale preoccupazione principale, che dovrebbe essere in realtà un po’ di tutti i quali hanno a cuore la vita attuale e futura di coloro che vi abitano. Credo sia necessaria una forte azione condivisa e sentita da parte di tutti affinché si interrompa questa catastrofe globale. Maurizio Camuti

 

I Fuoricentro nascono nel 2003 e per svariati anni hanno percorso la scena live della città di Milano e non solo. Il repertorio della band dalle sonorità pop/rock tratta nei vari brani tematiche sociali o d’attualità poiché si è voluto unire alla musica anche messaggi legati appunto a temi delicati che si spera possano essere utili ad una qualche riflessione in merito. Tematiche come l’omofobia in “Pia Contessa”, la violenza sulle donne e sulle diversità in “Piedi gonfi”, assenza di pari opportunità in “Con un mazzo di Rose”, la sperimentazione animale nel brano “Oggetto Numero 7”, l’emigrazione in “Valigie di Cartone”, ma anche l’amore nei confronti di una città come Milano (per il cui brano la band ha avuto il patrocinio dal Comune), città da sempre inclusiva e ricca di opportunità che spesso altrove è difficile trovare.

 

Website: https://www.fuoricentrofficial.com/

Facebook: https://www.facebook.com/fuoricentrofficial.

Spotify:https://open.spotify.com/artist/1rdvQDHNUQseo50MoAdvZs?si=GhPNP2s2QhKNTx7OH3udnQ

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *