Aprile 18, 2024

EMODIALISI ROMA le migliori tecniche dialitiche disponibili al momento e TURISMO SANITARIO

EMODIALISI  ROMA  due i Centri accreditati presso NUOVA VILLA CLAUDIA .
Non tiriamo… i reni in barca. Una battuta per invertire la
corrente: infatti in Italia il 10% della popolazione soffre di malattie renali.
EMODIALISI  ROMA :già dal 1970 a NUOVA VILLA CLAUDIA  è attivo un importante Centro di NEFROLOGIA e DIALISI , al quale se n’è recentemente aggiunto un altro.
Questo centro accreditato con il Sistema Sanitario Nazionale provvede ad effettuare visite nefrologiche su pazienti con ipertensione arteriosa e malattia renale a qualsiasi stato, biopsie renali, e, ove necessario, provvede alla sostituzione della funzione renale con la dialisi, con professionalità e
attrezzature di eccellenza .
Il Centro EMODIALISI ROMA NUOVA VILLA CLAUDIA dispone infatti di due centri di dialisi con tutte le migliori tecniche dialitiche disponibili al momento. Sempre all’interno
della struttura è possibile mediante ricovero o in regime
ambulatoriale predisporre quanto necessario per l’avvio alla dialisi (accesso vascolare, fistola artero-venosa, ecc) e condurre il paziente in tutte le fasi della sua malattia.
Al paziente in trattamento dialitico presso NUOVA VILLA CLAUDIA  viene garantito l’inserimento ed il mantenimento in lista d’attesa per trapianto di rene.
I direttori dei due centri EMODIALISI ROMA e NEFROLOGIA  , medici chirurghi specialisti in Nefrologia, sono a disposizione per informazioni o prenotazioni .
Quando la malattia è diagnosticata precocemente, i risultati nella prevenzione della progressione della patologia si sono rivelati molto incoraggianti.
AUMENTO DI NEFROPATIE
L’insufficienza renale – ovvero la ridotta funzione dei due reni – può essere causata da molte, differenti affezioni. Nell’ordine si trovano le lesioni renali secondarie all’ipertensione arteriosa, e all’arterio-sclerosi, e il diabete. Seguono, per frequenza, le glomerulonefriti, le cosiddette nefropatie interstiziali – talora infettive o secondarie a
un’ostruzione delle vie urinarie o, più spesso, legate a un uso inappropriato dei farmaci – le malattie renali e le lesioni renali secondarie a malattie delle vie urinarie.
LE FASCE COLPITE
Tutte le età possono essere interessate dalle malattie renali,
ma in modo diverso. Tra i giovani predominano Le glomerulofreniti, le malattie ereditarie e quelle congenite. Negli anziani spiccano le lesioni su base vascolare e dismetabolica. Sempre tra la popolazione anziana, la nefropatia più diffusa è la cosiddetta nefroangiosclerosi,
malattia dei piccoli vasi arteriosi del rene, in genere collegata all’ipertensione arteriosa.
COME SI SCOPRE LA MALATTIA
Un semplice esame delle urine e un controllo della pressione arteriosa consentono di sospettare l’esistenza di una malattia renale, ma purtroppo la normalità dei risultati non è sufficiente a escluderla in modo categorico. Occorre eseguire, in tutte le condizioni di rischio (ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia, diabete, etc,), il controllo della funzionalità renale con la determinazione della creatininemia. Se il rischio è elevato, gli esami vanno eventualmente ripetuti a intervalli regolari, annuali o semestrali.
Contatta la CASA DI CURA CONVENZIONATA NUOVA VILLA CLAUDIA
WWW.NUOVAVILLACLAUDIA.IT

Related Post