Effetti collaterali degli psicofarmaci con quali benefici ?

Effetti collaterali degli psicofarmaci con quali benefici ?

Sempre più studi a livello internazionale denunciano effetti collaterali pesanti a fronte di benefici discutibili.

Ancora una volta i volontari del CCDU hanno distribuito informazioni sugli psicofarmaci alle persone interessate in centro città.

Il CCDU, Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani, sabato mattina si è recato con un tavolo informativo in Corso Palestro per informare i cittadini in relazione alla assunzione di psicofarmaci e ai conseguenti e inevitabili effetti collaterali.

Oltre 500 copie di libretti sono state distribuite ai molti i cittadini che, incuriositi dal messaggio non consueto, si sono soffermati al tavolo informativo. Alcuni cittadini hanno voluto incoraggiare l’iniziativa confermando di condividere la pericolosità degli psicofarmaci. 

Ecco alcune delle domande che sono state poste ai volontari: “Perché questi dottori danno così facilmente questi farmaci ?” e “Fate un’opera pia” e ancora “Il 5 per mille lo posso dare a voi ?”.

In generale i volontari hanno registrato un aumento della consapevolezza degli effetti collaterali generati dalla assunzione di psicofarmaci e molti di loro hanno prelevato alcuni opuscoli per diffonderli a loro volta.

La psichiatria ha ormai penetrato molti settori della nostra vita, influenzandoli fortemente: RSA, tribunali, scuole, ma non solo. Il linguaggio comune risente di questa influenza e oggi non è raro l’uso di termini psichiatrici per descrivere normali comportamenti o stati d’animo: le persone non sono più tristi, ma “depresse”, e il bambino vivace viene detto “iperattivo”.

Parallelamente, aumenta il consumo di psicofarmaci e persino la loro prescrizione “off label” cioè prescritto per curare una malattia per la quale non è indicato espressamente. Da più parti – anche in ambito medico – viene denunciata la leggerezza con cui questi farmaci vengono usati. 

L’iniziativa verrà ripetuta continuando a mettere a disposizione i materiali informativi gratuitamente.

La campagna internazionale

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un’organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata a investigare e denunciare le violazioni psichiatriche dei diritti umani.

Il CCDU è stato fondato in Italia nel 1979 ed è diventato una Onlus nel 2004. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus è una organizzazione indipendente ed è collegato ideologicamente al CCHR (Citizen Commission on Human Rights), che ha sede a Los Angeles.

Il CCHR International è stato fondato nel 1969 dalla Chiesa di Scientology e dal Professor Thomas Szasz, professore emerito di psichiatria all’Università di Syracuse, Stato di New York e autore di fama internazionale. A quel tempo le vittime della psichiatria erano una minoranza dimenticata, segregate in condizioni terribili nei manicomi sparsi nel mondo. In seguito a ciò, il CCHR elaborò una dichiarazione dei Diritti Umani sulla Salute Mentale che è diventata la linea guida per le riforme nel campo della salute mentale.

Dal sito della campagna: “ccdu.it” è possibile richiedere un kit informativo gratuito.