Luglio 19, 2024

Controllo fumi caldaia: disposizioni diverse da Regione a Regione

Al fine di tenere sotto controllo il funzionamento della caldaia, per ogni proprietario e affittuario di abitazione singola o di appartamento inserito in un contesto condominiale  è obbligatorio effettuare periodicamente il controllo della caldaia e dei relativi fumi di combustione.
Tutte le informazioni relative all’ impianto sono contenute nel relativo libretto, di recente modificato, con lo scopo di essere più funzionale e di agevolare i tecnici che effettuano il controllo, nonché di renderci più informati e consapevoli sulle condizioni delle nostre caldaie.
A livello nazionale vige la regola per cui gli impianti con potenza inferiore ai 35 kW vanno controllati ogni 2 anni, mentre per quelli di potenza superiore ai 35 kW finbo ai 116 kW bisogna provvedere alla verifica ogni anno.
La periodicità dei controlli, però, non è la stessa per tutte le regioni italiane.
La maggior parte di queste segue le disposizioni stabilite dal Decreto del Presidente della Repubblica n. 74/2013, mentre le restanti, quali la Sicilia, l’Umbria, le Marche, la Toscana e la Liguria, seguono altre tempistiche.
In LIguria, ad esempio, i controlli vanno anche a seconda dell’età dell’impianto, oltre che della potenza, mentre in Sicilia la verifica viene eseguita ogni 2 anni per caldaie con potenza superiore ai 100 kW e ogni 4 anni per gli impianti con potenza compresa fra i 10 e i 100 k, così come nelle Marche e in Toscana. Per quest’ultima, però, la condizione è che la caldaia abbia meno di 8 anni d’età, mentre per quelle che li hanno superati e hanno potenza compresa fra i 10 e i 35 kW, la manutenzione deve essere effettuata ogni 2 anni.
Anche se l’estate è alle porte, è bene essere informati per tempo su quali sono i nostri obblighi di legge in materia, in modo da essere pronti a metterli in atto con l’arrivo dell’autunno.
Nel frattempo, il caldo e l’afa stanno già iniziando a farsi sentire in tutta italia, con picchi piuttosto elevati, considerando che, a calendario, non siamo ancora ufficialmente entrati nella stagione estiva.
Anche in questo caso, è bene attrezzarsi.
Particolarmente vantaggiose sono le offerte condizionatori daikin di Climastore, sia per la qualità dei prodotti in vendita, sia dal punto di vista economico.
Articolo scritto in collaborazione con Climastore

Related Post