Aprile 18, 2024

Consigli per gli acquisti di pellet: prestagionale 2023

di PressMilano Mag29,2023 #prestagionale

Scontistiche dedicate per fare scorta in vista dell’inverno sul sito Pellet1: approfitta anche tu del prestagionale 2023!

Milano, maggio 2023. Riposte stufe e caloriferi, è giunto il momento di fare scorte di pellet! Sì, perché proprio i mesi tra primavera ed estate sono quelli in cui questo prodotto costa meno.

Pellet1 propone bancali che comprendono dai 65 ai 70 sacchi di pellet, ciascuno del peso standard di 15 kg (circa 1 tonnellata in totale) e che proprio adesso stanno vedendo una flessione del prezzo. Oltre al top di gamma Pellet1, sono tornati disponibili anche i sacchi di Silales e Biomac. Queste tre varietà sono fatte con abete bianco o rosso, e possiedono la certificazione ENplus® A1, con Pellet1 che ha anche la HD+.

Il pellet infatti è venduto a bancali o a mezzi bancali, che, come suggerisce il nome, contengono la metà di prodotto: durante il prestagionale è molto conveniente fare scorte perché il prezzo del singolo pacco, e di conseguenza del bancale o del mezzo bancale, scende e le aziende fanno sconti e offerte interessanti.

Il pellet è infatti il modo più economico di riscaldare la casa, e costituisce una scelta ecologica, in quanto il pellet di alta qualità è sempre 100% biologico e privo di additivi chimici e collanti che bruciando possono produrre fumi nocivi per l’ambiente. Tuttavia anche questo prodotto non è esente dal rincaro dei prezzi a cui abbiamo assistito negli ultimi mesi. I motivi principali del caro pellet risiedono nell’aumento del costo della materia prima, che proviene principalmente da alberi delle foreste del centro e dell’est Europa, anche da zone tristemente coinvolte dai conflitti in corso.

Oltre a questi rincari, occorre prestare molta attenzione alle truffe online sul pellet: Pellet1 mette in guardia dai truffatori che propongono pellet a prezzi stracciati, per questo sono molto attivi proprio durante il periodo del prestagionale, salvo poi non consegnarlo e sparire con i soldi del malcapitato.

Per proteggersi da questo tipo di truffe, Pellet1 consiglia sempre di diffidare di scontistiche esorbitanti e di acquistare solo dai siti ufficiali dei rivenditori autorizzati, scegliendo pagamenti sicuri come PayPay o Soisy, oppure il servizio di pagamento alla consegna.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *