Come scegliere la tua bicicletta elettrica

I problemi dei trasporti e dei parcheggi nelle grandi città del paese si moltiplicano ogni giorno che passa. D’altra parte, andare in bicicletta al lavoro o in classe può essere un grande sforzo per molti conducenti, da qui la soluzione di biciclette elettriche che riducono considerevolmente questo sforzo extra e ci aiutano a raggiungere il posto di Lavoro senza sudare e senza inquinare.
Per questi casi, sia in campagna che in città, le biciclette elettriche sono un’ottima opzione e stanno diventando di moda. Li puoi trovare da circa 700 euro, anche se l’alta autonomia (parliamo di cento chilometri) è sui 2.000, e sono caricati in modo identico sul tuo tablet o smartphone, anche se con un tempo di ricarica più lungo, poiché queste batterie Hanno una maggiore capacità. Devi solo collegarlo alla rete elettrica attraverso un caricabatterie per 4-7 ore per avere la batteria completamente carica.
Una bici elettrica (o “e-bike”) è simile a una bicicletta convenzionale, sebbene in questo caso sia progettata per integrare l’attrezzatura aggiuntiva (batteria e motore) per attuare questa assistenza. Hanno il loro motore, una batteria, un controller, un sensore di pedalata, luci a LED e un pulsante di frenata.
Ne voglio uno, cosa dovrei sapere?
Per scegliere il tuo modello e seguire i regolamenti che vengono implementati, la tua bicicletta elettrica dovrebbe avere queste caratteristiche:
– L’assistenza è attivata solo come complemento alla pedalata.
– L’assistenza deve essere interrotta automaticamente da 25 chilometri all’ora.
– Il motore deve avere una potenza massima di 250W.
D’altra parte, quello che dovresti tenere a mente per scegliere tra i diversi modelli elettrici è:
– La forma del telaio della bicicletta. (Città, VTT …)
– Il materiale di esso (acciaio, alluminio o carbonio)
– Attrezzatura da bicicletta (freni, cambio, sospensioni)
– Equipaggiamento elettrico della bici (motore, batteria …)

Che tipo di batteria ti serve?
La batteria è l’attrezzatura che immagazzina l’energia e quindi influenza direttamente l’autonomia e la forza della bicicletta. L’energia è espressa in Wh (watt all’ora), l’amperaggio in (Ah) e la tensione (V). Più watt l’ora, più autonomia e potenza avrà la tua moto. Ci sono due principali tecnologie di batteria: piombo e litio.
Il primo mostra un eccellente rapporto qualità / prezzo, molto resistente agli urti, si auto-scarica e la sua emivita dura circa 200-300 cicli di carico e scarico. D’altra parte, le batterie al litio sono 3 volte più leggere delle batterie al piombo, il loro tempo di dimezzamento è il doppio (500 a 600 cicli di carica / scarica) e la loro autoscarica è fino a 5 volte inferiore alla prima.
Se mentre stavi leggendo questo non hai smesso di mangiarsi le unghie, è perché le bici elettriche sono la tua passione. Quindi non esitare e prendi il tuo al miglior prezzo nel negozio di biciclette online Helliot Bikes.
Torniamo domani con ulteriori informazioni sulle ruote.